A volo d’uccello

A volo d’uccello

Un momento della danza

Un momento della danza

Venerdì 11 dicembre al Circolo Everest di Vimodrone (MI) arriva lo storico assolo Bird’s Eye View di Simona Bertozzi.

“Bird’s Eye View – spiega la coreografa e danzatrice bolognese – è la definizione tecnica utilizzata per definire la rappresentazione grafica di mappe geografiche e tracciati territoriali. E’ la visione aerea, una misurazione dello sguardo che si apre su una distesa prospettica”.

Bird’s Eye View si distende come una specie di danza con i fantasmi, una narrazione del corpo che simpatizza sino all’osso con l’apertura spaziale che la accoglie. Pioniere o superstite, l’abitante esplora la temperatura della propria presenza attraverso una archeologia di gesti e modalità corporali in continua transizione. Ogni configurazione anatomica deposita la propria forma nell’istante in cui trasuda e disperde il suo perimetro. Proiezione e ritenzione. Rinascita e ricaduta. Una danza schiacciata, segmentata, aerea, sbilanciata che avviene mentre colloca, sposta e ricolloca visioni e presenze estemporanee, testimonianze di possibilità ambientali, flora e fauna, luoghi e spazi dalla mappatura in divenire. Un gioco di apparizioni e prove di mimetismo”.

 

 

Share