Arrivano i nuovi comici

Si sposta al teatro Diana di Napoli, la sezione per il Sud Italia di Zelig Lab, la selezione di nuovi comici da portare in tivvu.

Per il secondo anno ne è direttore artistico Michele Caputo, che con gli autori del programma di Canale 5, sceglierà i migliori aspiranti comici per inserirli nel laboratorio in scena che si terrà ogni mercoledì alle 21,30 nella sala vomerese. “Dei settanta partecipanti alla selezione, ne sceglieremo dodici, – spiega il direttore artistico – cui si aggiungeranno sei dello scorso anno e li divideremo nell’intera programmazione. Provengono dalla Calabria, da Bari, da Roma oltre che dalla nostra città. I requisiti principali? Debbono far ridere e avere una buona dose di originalità. – precisa il direttore – La comicità segue le mode ed è facile quindi cadere nella banalità. I futuri cabarettisti debbono invece mostrare di avere la capacità di osservare il proprio territorio in maniera nuova e personale. Potrebbe già nascere qualche personaggio interessante”.

E per i fortunati subito il debutto al Diana di fronte al pubblico: questa sera alle 21,30 nel primo dei dodici appuntamenti previsti dal cartellone.

La serata, condotta dallo stesso Michele Caputo, avrà come ospite Marco Marzocca.

Gli spettacoli sono divisi in due parti: nella prima saliranno in palcoscenico comici affermati come Rosalia Porcaro, Peppe Iodice, Carmine Faraco, Paolo Migone, Lucio Caizzi, nella seconda parte i ragazzi mostreranno le loro abilità.

Una bella palestra per chi vuole seguire le orme dei grandi, un’opportunità per imparare, correggere e migliorare le proprie qualità in questa officina della risata e sperare di essere scelti nella selezione finale di maggio e giugno a Milano. I preferiti delle diverse sedi di Zelig Lab, sparsi in diverse regioni d’Italia, andranno in onda su Canale 5, nello spazio che ha visto nascere moltissimi talenti. “Io stesso ho fatto questo percorso – ricorda Caputo – e so che cosa significa per un giovane avere una vetrina come questa”.

Impegnato su più fronti, l’attore partenopeo da novembre condurrà una trasmissione televisiva a Canale 9, intitolata “Aperitivù”, divertente osservazione dell’abitudine di sorbire l’aperitivo al bar. Parteciperà al programma radiofonico quotidiano in onda su Kiss Kiss Italia, “Straziami ma d’amore saziami”, in cui è in compagnia di una conduttrice e di una psicologa per “spiegare situazioni amorose”. Al Cilea, invece, sarà in scena con la commedia “Anche l’occhio vuole la sua parte”, diretta da Maurizio Casagrande, al secondo anno di tournée.

 

Share