Bacco e Talìa, spettacoli in vigna

Bacco e Talìa, spettacoli in vigna

Una scena (foto di Pino Miraglia)

Una scena
(foto di Pino Miraglia)

La rassegna Il Teatro cerca casa, esce dalle mura domestiche e si sposta in luoghi aperti. Dopo gli spazi marini della scorsa stagione, il teatro si fa in vigna. La nuova iniziativa parte venerdì 22 maggio alle 20:30 a Pozzuoli nell’azienda vitivinicola Iovino, con Pulcinella e compagnia bella un racconto a due voci, con Giovanni Mauriello (voce storica della Nuova Compagnia di Canto Popolare) e il figlio Matteo.

Gli attori recitano tra alberi di vite e grappoli d’uva. Padre e figlio danno vita a una pièce teatrale che ruota intorno alla figura di Pulcinella come personaggio contemporaneo e quotidiano, racconto di formazione scritto da Paola Ossorio, con musiche di Germano Mazzocchetti. L’arco temporale della vicenda va dal momento in cui il figlio appena nato incontra il padre, fino a quello in cui, una volta cresciuto, se ne distacca; ed è proprio Pulcinella jr a fornire la prospettiva soggettiva della vicenda, intrecciando il racconto del tempo passato con il dialogo paterno. Oltre alla coppia padre-figlio, compaiono anche altri personaggi: l’ombra di una madre assente, colleghi artisti che non parlano, ma di cui si avverte la presenza, animali invisibili che si aggirano intorno ai due Pulcinella.

Si parte alle ore 18:00 con la visita della vigna e la degustazione di vini e prodotti a Km zero. Alle 20:30 comincia lo spettacolo e dopo il pubblico potrà chiacchierare con gli attori e assistere alla critica live di un giornalista espero di teatro.

Info e prenotazioni: 3343347090 – 081 578 24 60

Share