Coreocabaret paradossale sul denaro

Coreocabaret paradossale sul denaro

In scena due Premi Ubu 2018, l’attore-ballerino Roberto Castello e l’attore-drammaturgo Andrea Cosentino al Teatro Area Nord di Napoli sabato 2 alle 20,30 e domenica 3 marzo 2019 alle ore 18, con un loro titolo di successo, Trattato di Economia. Questo spettacolo di «coreocabaret confusionale», come lo definiscono, tra parola e azione performativa e con la videopartecipazione di Attilio Scarpellini, si interroga sul denaro e sulle leggi di mercato per giungere a esiti paradossali e a una risata liberatoria.

Trattato di economia è l’incontro fra due artisti di generazione e percorso artistico diversi, che hanno voluto realizzare una pièce sull’economia che intende «liberare l’umanità dalla schiavitù del bisogno», scrivono gli autori-interpreti. Il denaro, in particolare, è visto nella sua «invadente onnipresenza e nella sua sostanziale mancanza di rapporto con la realtà. Porsi ai margini del contratto per renderne palesi i paradossi è il modo per riprendere possesso, almeno simbolicamente, di ciò che non si capisce e non si controlla». Tra giochi linguistici e coreografici, e una cifra stilistica definita futurista, lo spettacolo intende far riflettere e divertire.

 

Share