Dal bello al bene

La copertina del libro

La passione è antica. “Mi sono occupata del Pio Monte della Misericordia fin dai tempi dell’Università”, dichiara Maria Grazia Leonetti Rodinò, autrice del libro Il Pio Monte della Misericordia di Napoli, quattro secoli di pietas, appena pubblicato da arte’m editore.

Prima donna governatore di quest’antica e benefica istituzione, l’autrice sostiene uno slogan: dal bello al bene. “La bellezza salverà il mondo. – dice con forza – Il mio appello è a tutti: che facciano di più per la città, che le vogliano bene per esaltare i tanti aspetti positivi che la contraddistinguono”.

Il ruolo, insolito per una donna, le consente di soddisfare un altro bisogno: essere presente con un impegno sociale. “Lavoriamo in silenzio ma con continuità e passione – spiega – per far emergere realtà meravigliose ma poco conosciute. E’ necessario che il napoletano senta il senso di appartenenza, apprezzi i tesori per una crescita culturale e civile.  E’ un popolo generoso che, grazie alle numerose donazioni versate nei secoli, ha permesso di mantenere questo gioiello, di aprirlo al pubblico, di avviare servizi, di effettuare i necessari restauri”.

La chiesa contiene la grande pala d’altare del Caravaggio, la Quadreria raccoglie la più grande concentrazione di dipinti di un unico autore settecentesco, Francesco De Mura e un ricco archivio storico.

Share