Dal Trianon ad Amalfi suona Eugenio Bennato

Dal Trianon ad Amalfi suona Eugenio Bennato

Sarà ad Amalfi sabato 7 maggio 2022, alle ore 20.30, negli spazi dell’ Antico Arsenale di Amalfi, Eugenio Bennato dirigerà l’ensemble vocale de “Le Voci del Sud”, composta da Letizia D’Angelo – soprano, Daniela Dentato – mezzosoprano, Laura Cuomo – contralto, Francesco Luongo – tenore, Angelo Plaitano – baritono, Edoardo Cartolano – basso, Ezio Lambiase – chitarra classica. Special guest dell’evento, Pietra Montecorvino, con la sua voce graffiante e calda, a raccontare intense canzoni della musica popolare contemporanea. In repertorio brani tratti dall’ultimo album di Bennato, “Qualcuno sulla terra”, viaggio spirituale attraverso sette corali inedite, per i sette giorni della Creazione del mondo. “Tempi difficili, tempi di guerra. L’arte ci permette di accogliere ed unire popoli che i potenti dicono “nemici”, afferma Bennato. “Stop the violence, stop the war, stop the injustice all over the world”, recita un suo verso. Da “L’amore che muove la luna” a “Fiat Lux”, passando per “L’Arca di Noè” e “Qualcuno sulla Terra”. Gran finale con la suite musicale in tre movimenti (corale, opera buffa, tarantella), “A Sud di Mozart,” scritta con Carlo d’Angiò. Un concerto imperdibile.

Già sabato 30 aprile, il cantautore al Teatro Trianon Viviani – teatro della Canzone napoletana, Eugenio Bennato ha tenuto l’ultima tappa del suo tour invernale, W chi non conta niente”. Nell’occasione ha presentato anche in anteprima il singolo “Welcome to Napoli”, primo brano del nuovo album in uscita a fine 2022. Come nelle sue corde, il brano parla di Napoli città dell’accoglienza, di integrazione, di valorizzazione delle diversità. Al centro dei suoi testi e della sua musica i Sud del mondo, con la loro ricchezza, la loro storia, la lotta alla globalizzazione, il rispetto delle diversità, autentica ricchezza.

Eugenio Bennato, voce, chitarra classica, mandola e chitarra battente, ha suonato al Trianon con la storica formazione di “Taranta Power” e con il sestetto vocale Le Voci del Sud. Ospiti del concerto le musiciste Tetyana Sapeshko (pianoforte, rus/ukr), Inna Kulikova (violino, ukr), e la cantante Juliana Pylypiuk (soprano, ukr). Insieme hanno interpretano “Canzone per Iuzzella”, brano tratto dalla colonna sonora de “L’eredità della priora”, contenuto nel disco “Brigante se more”. Un grande, meritato successo.

INFO

Il concerto in programma all’Antico Arsenale sarà ad ingresso gratuito (prenotazione consigliata su eventbrite.it), anticipa il finissage della mostra Kerameikos, aperta al pubblico fino al prossimo 10 maggio.

 

 

 

 

Share