Dedicato ad Alda Merini

Dedicato ad Alda Merini

La locandina del film

Un particolare della locandina del film

In occasione della presentazione del film La pazza della porta accanto, la regista Antonietta De Lillo sarà ospite del Cinema La Perla di Napoli, incontrando gli spettatori della rassegna “Cinema & Club” al termine delle proiezioni di lunedì 16 (ore 17.00, 19.15 e 21.30) e martedì 17 febbraio (ore 18.15 e 21.00 – Ingresso: € 4).

A distanza di quasi vent’anni da “Ogni sedia ha il suo rumore”, Antonietta De Lillo recupera il prezioso materiale “rimasto nel cassetto” della conversazione avuta con Alda Merini nella sua casa milanese nel giugno del 1995.

Nasce così “La pazza della porta accanto”, nel quale Alda Merini racconta la propria vita in una narrazione intima e familiare, oscillando continuamente tra pubblico e privato e soffermandosi sui capitoli più significativi della sua esistenza – l’infanzia, la sua femminilità, gli amori, l’esperienza della maternità e il rapporto con i figli, la follia e la sua lucida riflessione sulla poesia e sull’arte.

Il volto della poetessa, i dettagli degli occhi, delle mani, del suo corpo, compongono un ritratto dell’artista senza nascondere le contraddizioni che hanno caratterizzato la vita e le opere di una tra le più importanti e note figure letterarie del secolo scorso.

Presentato al 31° Torino Film Festival e distribuito in sala, attraverso un tour che sta toccando le principali città italiane, dalla Mariposa Cinematografica, “La pazza della porta accanto” conferma la predilezione della regista napoletana per il genere del videoritratto. Un filone praticato anche nel nuovissimo lavoro di Antonietta De Lillo, “Let’s go”, ritratto del fotografo Luca Musella ai tempi della crisi.

Share