Festival delle Ville Vesuviane

Festival delle Ville Vesuviane

Teatro del Settecento sul Miglio d’Oro. E’ quanto tornerà a Villa Campolieta a Ercolano e a Villa delle Ginestre a Torre del Greco con il Festival delle Ville Vesuviane. Il tema di origine, trentadue anni fa, quando Luca De Fusco lo ideò per le storiche dimore. Sarà ancora lui a dirigerlo quest’anno con “Progetto Settecento”. Dal 4 al 25 settembre le due residenze accoglieranno i dodici spettacoli in cartellone. Prosa, musica e danza per una programmazione dedicata al compianto Paolo Isotta, critico, musicologo e scrittore.

La manifestazione è promossa con il sostegno della Regione Campania attraverso la Scabec e intende essere la “ripartenza” dello spettacolo dal vivo, nell’augurio – espresso anche dal presidente Gianluca Del Mastro e dal direttore Roberto Chianese della Fondazione Ville Vesuviane – che sia l’inizio di un percorso senza più soste.

“E’ mio intento recuperare sempre di più “il senso del passato” – dichiara il già direttore del Teatro Mercadante di Napoli – e nelle prossime edizioni tornare a un contenuto tematico in modo armonico rispetto alle dimore che caratterizzano la zona”.

Inaugura il 4 e 5 settembre (ore 21) l’Enrico IV di Luigi Pirandello, interpretato da Eros Pagni, diretto dallo stesso De Fusco. Scelta legata al centenario della prima rappresentazione del testo. Lo scrittore siciliano Pietrangelo Buttafuoco presenterà Il lupo e la luna (il 9), mentre Lara Sansone, direttrice del Teatro Sannazaro di Napoli che lo produce, interpreterà La Locandiera di Goldoni (18 e 19).

Chiuderanno gli appuntamenti di teatro in Villa Campolieto: Lavia dice Leopardi il 21 e Le Favole di Oscar Wilde il 22, con Gabriele Lavia. Due gli appuntamenti di danza: Carmen Suite, con le coreografie di Jvan Bottaro e la regia di Alessandra Panzavolta (11 e 12) e Soirée russe, galà di balletto a cura di Daniele Cipriani (24 e 25).

Villa delle Ginestre a Torre del Greco

Nella parte dedicata alla musica la proposta prevede quattro conferenze-concerto ideate con Gennaro Carillo, in cui si esibirà il Quartetto Felix (Marina Pellegrino, Vincenzo Meriani, Francesco Venga e Matteo Parisi) a Villa delle Ginestre nei giorni 6, 13, 20, 23 settembre alle ore 19,30.

Al tramonto, nel romitaggio di Villa Campolieto, Eros Pagni, Anita Bartolucci, Paolo Serra, Claudio Di Palma, Giacinto Palmarini, Francesco Biscione per tutto il periodo del festival si alterneranno nella recitazione di sei canti della “Divina Commedia”.

L’occasione sarà opportuna per ospitare il 7 settembre alle ore 20,30 a Villa Campolieto la decima edizione dei Premi Le Maschere del Teatro, come sempre presentata da Tullio Solenghi e trasmessa in diretta differita su Raiuno. La riunione della giuria selezionatrice si potrà seguire il 28 giugno in streaming alle ore 17 sulla pagina Facebook della Fondazione. Inoltre, è promosso per i giovani un concorso di idee per la creazione del logo del Festival.

 

INFO

Costo del biglietto euro 10

Programma e informazioni sul sito della Fondazione delle Ville Vesuviane

 

 

 

Share