Fra thriller e horror il film di Anto

Fra thriller e horror il film di Anto

di Angelo Matteo

Sono anni particolarmente difficili per le piccole produzioni italiane, che oltre alle difficoltà ad intercettare un pubblico sempre più assuefatto ai “cinecomics” dedicati ai supereroi devono vedersela anche con le rigide regolamentazioni anti-Covid. È quindi un piacere sapere che dal 30 giugno 2022 nel circuito di sale “The Space” uscirà proprio una di queste piccole produzioni: “Tenebra” diretto da Anto.

La pellicola è ambientata in Puglia ed è un thriller psicologico. Marta (Elisa Del Genio) è una ragazza abusata dal padre e decisa a togliersi la vita con l’aiuto di un ragazzo conosciuto online. Giulia (Tonia De Micco) è una giovane madre costretta a difendere i suoi figli dalle grinfie del marito violento (Mirko Frezza). Il legame tra le due donne è il fratello di Marta, Chicco, che per sfuggire a un bullo si ritrova nella casa in cui abita Giulia. Quest’ultima è impossibilitata a muoversi perché chiusa nel bagagliaio di un’auto dal marito, ma vede il piccolo Chicco e trova in lui un inaspettato aiuto. Quando anche Marta arriva nell’abitazione per cercare suo fratello il film entra nel vivo e dà l’avvio a sviluppi che non possono essere qui descritti senza rovinarne la visione.

L’opera è stata girata tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021, in un periodo dunque flagellato dal Covid. L’audacia dei produttori (TNM produzioni) è stata nell’assumersi il rischio di investire in un periodo in cui i regolamenti anti-Covid avrebbero potuto interrompere le riprese da un momento all’altro. Alla riuscita dell’opera hanno poi pensato una divertente sceneggiatura firmata Vito Bruschini e una regia densa di riferimenti alla storia del genere horror da parte di Anto. Il film sta a metà tra thriller e horror, generi in cui le interpretazioni degli attori sono fondamentali per la credibilità generale del film. In questo va riconosciuto grande merito a Tonia De Micco ed Elisa Del Genio, capaci, anche grazie a una grande intesa spontanea nata tra di loro, di due interpretazioni quasi complementari. Il loro lavoro dà equilibrio alla pellicola. Anche Mirko Frezza in un ruolo poco verbale riesce a dare un’interpretazione solida e convincente.

Al netto di qualche ingenuità di scrittura, dunque, “Tenebra” è una pellicola piacevole e divertente, che ci si augura faccia da trampolino di lancio nel mondo del cinema per due talentuose attrici napoletane come Tonia De Micco ed Elisa Del Genio. Da vedere in sala.

 

 

Share