Gli Aftersat presentano “Sient’ ancora”

Gli Aftersat presentano “Sient’ ancora”

Dall’incontro tra “The Charliest”, giovane band flegrea (Alessia Torinelli: ukulele, chitarra acustica, voce; Giuseppe Passeri: basso; Mirko Di Bello: batteria; Davide Correra: chitarra elettrica) e Salvatore Pone (chitarra acustica e voce) nel 2017 nasce la band degli Aftersat. Il nome del gruppo deriva dalla fusione delle parole inglesi “afternoon” e “saturday”, con riferimento al sabato pomeriggio, giorno dedicato alle prove, ma anche da “after” e “saturation”, offrendo un’immagine sonora. Il gruppo, progressivamente, ha acquisito un sound viscerale, legato alle radici, da loro definito folk’n’roll, un sound grezzo e sporco, caratterizzato anche dall’esecuzione di brani in lingua napoletana, originali e cover, importate tappa nella loro maturazione artistica.

Su Spotify è disponibile “Sient’ ancora”, il primo dei tre brani che comporranno l’EP “Intosole”: una ballata in 6/8 che rappresenta la sintesi del sound folk’n’roll della band. L’EP (produzione Dcave Records) è stato registrato nello storico The Cave Studio, dopo la partecipazione del gruppo al Lennon Festival, concorso che si tiene a Belpasso (CT), importante iniziativa dedicata alla promozione ed alla ricerca di nuovi talenti musicali.

“Sient’Ancora” parla di un legame perduto, con un ricordo ancora forte, nonostante la separazione: un legame che irrimediabilmente non si ricostituirà più. L’intento è stato quello di creare smarrimento ed una continua alternanza tra luce e ombra, tra personaggio ed alter ego. Infatti, nel video ogni componente del gruppo ha un suo alter ego, l’opposto di ciò che è nella realtà, dall’outfit alle movenze. Anche nei teaser su YouTube che hanno anticipato il lavoro, sono stati presentati singolarmente, in modo velato, i cinque componenti del gruppo in vesti di personaggi alternativi, con i nomi scritti al contrario, facendo montare l’attesa per il video disponibile su YouTube dal 14 marzo 2021.

Il videoclip è stato ideato e girato interamente da Alessia Torinelli e montato da Costantino Sgamato e Chiara Ioffredo di BrainHeart. Il brano, tra l’altro, recita “Sient’ ancora friddo ogni tanto, sient’ ancora ‘stu ffuoco cucente”: versi ispirati, accompagnati da un sound accattivante, per una band che farà strada.

 

http://Link: https://spoti.fi/38vTpaz 

 

 

 

 

Share