I Ritratti di famiglia di Latella

I Ritratti di famiglia di Latella

Dal 23 al 31 maggio 2020, Ert diffonde sulla pagina ERTonAIR. Santa Estasi. Atridi: otto ritratti di famiglia, progetto ideato e diretto da Antonio Latella, per le drammaturgie di Riccardo Baudino, Martina Folena, Matteo Luoni, Camilla Mattiuzzo, Francesca Merli, Silvia Rigon, Pablo Solari. Ogni giorno alle ore 18 sarà online un nuovo capitolo fino a domenica 31 maggio. I video, a cura di Lucio Fiorentino, rimarranno disponibili fino al 30 giugno.

Santa Estasi mette in scena il tema della famiglia e delle generazioni a confronto. Padri, madri e figli contemporaneamente presenti come personaggi, ma, tutti, impersonati da un gruppo di sedici giovani attori che rappresentano, di fatto, l’ultima generazione di quelli che possiamo forse definire non solo “figli” ma addirittura “orfani” di una guida, di un padre, di una madre, di un’istituzione che li accolga, di maestri delle precedenti generazioni.

La saga della famiglia degli Atridi ha inizio con una sfida agli dei, basata sul gesto originario di un padre, Tantalo, pronto a sacrificare il proprio figlio Pelope. È una maledizione per l’intera discendenza, che mette in gioco temi quali la contesa del potere, la vendetta, il peso della colpa, la preparazione sorda della catastrofe. L’ensemble ha dato vita a un prezioso lavoro di riscrittura originale, con la supervisione dei drammaturghi e collaboratori di Latella, Federico Bellini e Linda Dalisi, producendo otto spettacoli distinti e concatenati, ognuno dedicato a una figura mitologica, prevalentemente attingendo da Euripide e Sofocle, con incursioni in Eschilo e Seneca, e traendo ispirazione anche da Pasolini e Beckett, da Simone Weil e Angelopoulos per la parte finale.

 

CALENDARIO:

Sabato 23 maggio, ore 18.00: Ifigenia in Aulide da Tieste di Seneca e Ifigenia in Aulide di Euripide (1 ora e 40 minuti)

Domenica 24 maggio, ore 18.00: Elena da Le Troiane e Elena di Euripide (1 ora e 45 minuti)

Lunedì 25 maggio, ore 18.00: Agamennone da Eschilo (1 ora e 15 minuti)

Martedì 26 maggio, ore 18.00: Elettra da Euripide (1 ora e 50 minuti)

Mercoledì 27 maggio, ore18.00: Oreste da Euripide (1 ora e 50 minuti)

Giovedì 28 maggio, ore 18.00: Eumenidi di Eschilo (1 ora)

Venerdì 29 maggio, ore 18.00: Ifigenia in Tauride da Euripide (1 ora e 40 minuti)

Sabato 30 maggio, ore 18.00: Crisotemi di Linda Dalisi (1 ora)

Domenica 31 maggio, a partire dalle ore 15, maratona degli otto spettacoli

 

 

Una scena di “Elena” (photo di Brunella Giolivo)

Share