Il gioco del destino

Il gioco del destino

Due fidanzati, un tragico evento, un viaggio iniziatico nel misterioso territorio della coscienza al confine con la morte: è il nuovo lavoro della Compagnia degli Zelattori, Il gioco dei destini sospesi, in scena sabato 27 ottobre allo Spazio Teatro 89 di Milano, alle ore 20. Repliche domenica 20 gennaio 2019 e domenica 5 maggio 2019, alle ore 16,30.

Afferma la regista Monica Antonioli: “Il destino è bizzarro, per non dire pazzo. Ci fa vivere per un bel po’ senza metterci troppo il becco. Poi un giorno sbuca fuori all’improvviso e ci presenta il conto. Un bel bilancio di tutto ciò che abbiamo incluso ed escluso, preso e lasciato, scordato e ricordato, concluso e sospeso. È una maledizione o una benedizione essere insieme alla persona amata a un pelo dalla morte e sapere che il prosieguo della vita dipende solo da come ci giocheremo la prossima mossa?”.

Con la loro ricchezza di simboli e significati, i 22 Arcani Maggiori dei Tarocchi rappresentano il percorso attraverso il quale i due fidanzati, anzi i due “giocatori”, rivivranno le tappe più importanti della propria esistenza.

 

Share