Immancabile: ecco il Festival di Sanremo 2021

Immancabile: ecco il Festival di Sanremo 2021

Tra pochi giorni inizia la Settantunesima edizione del Festival della canzone italiana di Sanremo, che sarà trasmessa, come di consueto, da Rai1 da martedì 2 marzo a sabato 6 marzo 2021, con la serata conclusiva. Il Festival, che si terrà in un Teatro Ariston privo di pubblico, è stato anticipato, come è noto, da aspre polemiche suscitate dalle necessarie restrizioni dovute alla emergenza Covid19, in una situazione delicata ed estremamente difficile, che caratterizza da tempo il settore musicale e teatrale, in profonda crisi.

Dal punto di vista musicale, l’edizione 2021 del Festival presenta quella ventata di rinnovamento, non solo anagrafico, già evidente da qualche anno, mescolando, tra gli sfidanti, giovani trapper, gruppi pop-rock, cantautori. Le canzoni parlano ancora d’amore ma anche di piccoli racconti quotidiani, della precarietà della vita dei giovanissimi, che si riconoscono nelle storie raccontate da trapper e poeti del quotidiano, il tutto accompagnato anche da una vena ironica e surreale.

Il Festival, mai come in questa edizione, annovera tra i partecipanti vecchie glorie, come Orietta Berti, e talenti giovanissimi, come la rapper Madame, in assoluto la più giovane della kermesse. Orietta Berti, sempre fedele a se stessa, cantante della tradizione melodica italiana e ben lontana da qualsiasi trasgressione, nel tempo ha saputo giocare con autoironia sul suo personaggio, riuscendo a suscitare interesse anche come ospite fissa in trasmissioni televisive di successo.

Madame, talento dal futuro promettente, ha tutte le carte in regola, con il suo stile e la sua grinta, per raggiungere e consolidare il successo. Grande attesa, per la categoria campioni, per Francesco Renga, Arisa, Malika Ayane e Max Gazzè e, per gli ospiti, Ornella Vanoni, che duetterà con Francesco Gabbani. Giovanni Vernia, con Giovanna Civitillo e Valeria Graci, condurrà il racconto dei retroscena più curiosi della manifestazione.

Questo Festival di Sanremo, l’edizione 71, nonostante tutto e tutti, si farà: fenomeno di costume, evento mediatico-televisivo di enorme richiamo, mai come quest’anno riveste una valenza aggiuntiva, un segnale di ottimismo per il mondo dello spettacolo, sperando che la musica, in questo caso, faccia da traino a una ripartenza, non solo simbolica, per l’Italia.

 

 

 

 

Share