Ingiustizie in condominio

Ingiustizie in condominio

Debutta venerdì 25 maggio (repliche 26 e 27), presso il Nuovo Teatro Sanità di Napoli, Flat 401 di Giovanni De Luise, (secondo classificato al Premio letterario “Anna Castelli” 2018, per la sezione Teatro), messo in scena con la regia di Filippo Stasi e interpretato da Chiara Barassi, Manuel Severino, Santa Verde e Federica Pirone. Lo spettacolo chiude la stagione dello spazio di Piazzetta San Vincenzo.

Siamo in un appartamento al piano terra del grattacielo Cuore. Alice, la protagonista della storia, si accorge che in casa c’è un intruso, Armando, il quale la informa che a breve verrà a farle visita la proprietaria del grattacielo, la Signora Cuore, per sfrattarla. Il mondo di Alice crolla, non riesce a trovare una spiegazione a quello che le sta accadendo; non c’è alcun motivo logico, nessuna ragione o colpa per cui lei debba esser mandata via dalla casa. Nel dialogo tra i due, interviene Bianca, la segretaria dell’amministratrice, che però non riesce a trovare una soluzione alla situazione. Ormai, ad Alice, non resta che aspettare la temibile Signora Cuore per conoscere il proprio destino.

“La vicenda – spiega l’autore – mette in risalto la prepotenza del potere e l’impossibilità dell uomo di potergli tenere testa, perché spesso preso in inganno. Il testo cerca di far riflettere sulle ingiustizie quotidiane subite da tutti noi, da atti spesso criminali contro chi fa parte di una società civile, come quella del condominio Cuore”.

Info: Nuovo Teatro Sanità, Piazzetta San Vincenzo 1, Rione Sanità – Napoli
Costo del biglietto: 12,00 euro
Prenotazioni: 3396666426

oppure info@nuovoteatrosanita.itwww.nuovoteatrosanita.it

 

Share