Luoghi poco comuni sull’omosessualità

Luoghi poco comuni sull’omosessualità

Una scena

Una scena

Le regole del giuoco del tennis, scritto da Mario Gelardi e diretto da Carlo Caracciolo, debutta il 3 luglio presso la Terrazza del Grand Hotel Parker’s di Napoli, secondo spettacolo della rassegna estiva promossa dal Nuovo Teatro Sanità. L’appuntamento sul Golfo è alle 19.30, per il consueto aperitivo di benvenuto.

Il testo utilizza il doppio di tennis come metafora per raccontare le dinamiche che nascono all’interno del rapporto diamicizia fra due studenti universitari di diversa estrazione sociale.

Riccardo Ciccarelli e Carlo Geltrude sono Matteo e Guido, i protagonisti di questa storia. Uno spavaldo, sicuro di sé, l’altro timido e insicuro. La contrapposizione evidente fra i due è solo il punto di partenza di una vicenda che ribalta di continuo il punto di vista dello spettatore.

Prendendo spunto dalle regole da manuale di una partita a tennis, i due amici ne approfittano per raccontarsi, l’un l’altro, cose che in una normale conversazione non avrebbero mai avuto il coraggio di dirsi. E allora la partita assume un altro significato, un’altra prospettiva che è quella di uno scambio serrato di battute volte a mettere alla prova l’altro, a conoscerlo sempre più a fondo, per poi, alla fine, rivelarsi e ridefinire i contorni e le regole di un’amicizia consolidata da anni, che forse è qualcosa di più. Un modo ironico per raccontare i luoghi comuni sull’omosessualità.

Ci sono partite che durano molte ore, – spiega l’autore – partite che sembra che stiano per chiudersi e poi basta un fallo, una battuta fatta male ed il gioco si riapre, la partita ricomincia. Sono le regole del gioco del tennis“.

 

 

 

Share