Michele Sinisi sceglie Pinter

Michele Sinisi sceglie Pinter

Continua la rassegna “sotto l’Angelo di Castello: danza, musica, spettacolo”, presso il Cortile Alessandro VI di Castel Sant’Angelo. Sarà in scena il 15 settembre 2022 lo spettacolo Tradimenti di Harold Pinter, nella traduzione di Alessandra Serra, per la regia di Michele Sinisi, con Stefano Braschi, Stefania Medri e Michele Sinisi.

Il testo di Pinter rivive sulla scena in un allestimento sanguigno e asciutto – a tratti violento – dove le parole non dette, i pensieri taciuti, le azioni nascoste riempiono le vite dei tre protagonisti, invadono gli spazi, irrompono con forza minando tutte le loro relazioni.

Fondamentale è stato infatti un profondo confronto collettivo rispetto al testo e alle sue possibili interpretazioni. – spiega il regista – Tradimenti infatti è ricco di elementi di analisi, di spunti di riflessione che tutt’ora possono attivare, nel pubblico, una risposta “potente”. Bisogna solo cercare nuove prospettive da cui guardare il tradimento, esaminare la complessità di questo tema. Non basta rappresentarlo. Per fare questo ho reso la scenografia co-protagonista, elemento fondamentale infatti a portare fisicamente l’opera davanti allo spettatore creando un ambiente in cui i corpi e le voci possano emergere in tutta la loro forza vitale. Il rischio di tradire in qualche modo il testo, la voce dell’autore è concreto e vivo ogni volta che si affronta un’opera, ma tradire, in questo senso, significa elaborare, dare alla voce autoriale uno spazio nuovo nel quale esprimersi”.

(La foto è di Luca Del Pia)

Share