Napoli al pianoforte

Napoli al pianoforte

Riprogrammata dal 7 al 13 settembre con il titolo Napoli al pianoforte la settima edizione di PIANO CITY NAPOLI 2020, annullata a marzo causa Covid-19. Per sette giorni si svolgeranno 145 eventi, in 32 location per il format ideato da Andreas Kern e replicato in molte città. Nel capoluogo partenopeo è approdata nel 2013 grazie alla storica ditta Alberto Napolitano Pianoforti di Piazza Carità. La direzione artistica è curata dal maestro Dario Candela, per quanto riguarda la musica classica e dal maestro Francesco D’Errico per il jazz.

I concerti sono raggruppati in cinque sezioni. I Main Concert che prevedono la presenza di artisti di fama nazionale e internazionale; i City Concert sono eventi e concerti diffusi nei principali luoghi pubblici della città; gli House Concert, visibili online sulla pagina FB di Piano City Napoli; Guest Concert sono eventi particolari promossi da organizzazioni esterne come hotel, locali commerciali e altro. Educational sono presentazioni di pianoforti speciali della Steinway & Sons.

Il Piano Center di Piano City Napoli 2020 sarà il Maschio Angioino, dove la rassegna si apre e si chiude, ma molti altri i luoghi delle esibizioni, tra cui: Museo Hermann Nitsch, Museo Civico Gaetano Filangieri, la Sala del Capitolo del Complesso di San Domenico Maggiore, Castel dell’Ovo, Domus Ars, complesso Monastico di Santa Maria in Gerusalemme, Palazzo Venezia, Museo Civico Gaetano Filangieri, San Domenico Maggiore, Certosa e Museo di San Basilica di San Paolo Maggiore, Villa Doria D’Angri, Humaniter, l’Università degli Studi di Napoli Federico II, Palazzo San Giacomo, Palazzo Caracciolo.

 

INFO

Obbligatoria la prenotazione che dovrà essere effettuata attraverso il sito www.pianocitynapoli.it fino ad esaurimento posti ad eccezione di quelli diversamente indicati. Ai concerti sarà possibile accedere da 50 a 20 minuti prima dell’orario di inizio. Obbligatoria la mascherina da indossare sia all’aperto che al chiuso seguendo le normative vigenti.

Informazioni dettagliate su www.pianocitynapoli.it

La foto è di Fabrizio Sodani

Share