Noa in concerto all’Arena Flegrea

Noa in concerto all’Arena Flegrea

Chi non ama la voce incantevole, la personalità, il talento di Achinoam Nini, per i fan solo Noa? La cantante israeliana, cittadina del mondo, innamorata di Napoli e della sua melodia, dopo aver conquistato il pubblico del Teatro di San Carlo, sette anni fa, torna oggi con un grande evento all’Arena Flegrea a Napoli, la casa degli concerti internazionali di qualità.

Venerdì 31 maggio, alle ore 21, l’artista presenterà il concerto Letters to Bach from Napoli, con una scaletta ad hoc per l’occasione, accompagnata dall’ormai inseparabile Gil Dor (chitarre e direzione musicale), Or Lubianiker (basso elettrico) e Gadi Seri (percussioni), con la partecipazione straordinaria dei Solis String Quartet, il celebre ensemble d’archi nato nel 1991, già al fianco di Noa e di altri artisti pop in diversi progetti. Cantautrice, compositrice, percussionista, poetessa, attivista, Noa ama Napoli, e alla città ha già dedicato un raffinato album, “Noapolis”, interamente in napoletano, una perla.

Artista pluripremiata per le doti artistiche e per la promozione della pace nel mondo (“voce della pace”), è nel cuore degli italiani per la sua interpretazione di “Beautiful That Way”, di Nicola Piovani, colonna sonora del film “La vita è bella” di Roberto Benigni e per la collaborazione con Pino Daniele, nell’album “Dimmi cosa succede sulla terra”, duettando nel brano “The desert in my head”. Ha condiviso il palco con star del calibro di Sting, Stevie Wonder e Andrea Bocelli. Nel 2014 un album importante, sempre al fianco di Gil Dor, chitarrista, arrangiatore, compositore, “Love Medicine”, al quale partecipa anche Pat Metheny, amico di Gil Dor e già produttore del suo album “Noa” (Geffen, 1993) e compongono brani Joaquìn Sabina e Gilberto Gil. Il 15 marzo 2019 l’artista pubblica l’album “Letters to Bach” (Believe International) prodotto da Quincy Jones. Nel nuovo lavoro discografico Noa riprende 11 brani strumentali di Johann Sebastian Bach e li arricchisce con le sue parole, con testi in inglese su argomenti che spaziano dalla sfera personale a quella universale. Omaggio alla genialità di Bach e omaggio a Napoli per un concerto esclusivo, come sempre elegante e raffinato, per regalare emozioni uniche.

INFO

I biglietti per assistere a “Letters to Bach from Napoli” all’Arena Flegrea sono in vendita sui circuiti Etes (dal 25/3) e TicketOne (dal 26/3) al costo di 35 euro + diritti prevendita per la cavea bassa e di 25 euro + diritti di prevendita per la cavea alta. Arena Flegrea: Viale John Fitzgerald Kennedy, 54 – Napoli Info: tel. 081.562.80.40 – info@etes.it)

 

 

Share