Nuovi ritmi per Scarpetta

Gabriella Cerino, attrice e costumista, veste i panni da regista per mettere in scena Li nepute de lu sinneco di Eduardo Scarpetta, dal 29 maggio al 2 giugno al Circolo Teatro Arcas di Napoli. Un testo

Un momento dello spettacolo

Un momento dello spettacolo

tradizionale che ha visto in passato numerose rappresentazioni. Oggi, la Cerino lo riprende e chiarisce il perché: “La scelta di rappresentare questa commedia nasce dal mio desiderio di sperimentare testi della nostra tradizione, che ormai molto poco vengono rappresentati  dal teatro professionistico, cercando di portare in essi la modernità solo attraverso il ritmo e la recitazione di attori del nostro tempo ma senza nulla modificare dell’impianto originale fatto di lazzi e situazioni che non hanno alcuna collocazione temporale. Seguendo questa linea, per la scelta delle musiche mi sono avvalsa di testi scritti da Salvatore Di Giacomo e musicati dai maggiori autori della fine dell’ 800 (Costa, Tosti, Valente, De Leva), ma interpretati da un cantante “moderno” come Sergio Bruni.  Ho utilizzato inoltre alcune tarantelle (da sempre il simbolo più acclamato della nostra tradizione): quella di De Lauzieres, e una tarantella Sorrentina vicina all’ambientazione che Scarpetta diede a questa commedia”. Con lei in scena: Peppe Celentano, Michele Danubio, Gioia Miale e un gruppo di giovani attori.

Mercoledi ingresso 12 euro senza cena

Ingresso e cena 18 euro, giovedi venerdi e sabato.

Domenica ingresso 15 euro con buffet di dolci!

Prenotazione obbligatoria

Share