Ecco gli audio-film

Una proiezione tutta particolare quella prevista per mercoledì 1 giugno, alle ore 20.00 a Sorrento, presso la Sala Consiliare del Comune, a ingresso libero. Il film scelto è Si può fare, diretto nel 2008 da Giulio Manfredonia che vede come protagonista Claudio Bisio. Proiezione simbolica, perché rivolta a utenti non vedenti e ipovedenti. L’evento, promosso dall’associazione Univoc (Unione Nazionale Italiana Volontari pro Ciechi), con il patrocinio del Comune di Sorrento e dell’Assessorato alle Pari opportunità, dà il via a una riflessione più complessa sul tema dell’accessibilità da parte dei disabili alle varie forme di arte, cultura e tempo libero.

Non a caso, “Anche l’arte è al centro della nostra attenzione. – spiega Salvatore Petrucci, presidente dell’Univoc di Napoli e vicepresidente nazionale dell’Associazione – A marzo abbiamo invitato a Napoli lo scultore non vedente di Bologna Tagliaferri, che ha riprodotto sotto forma di manufatto l’opera del Cristo Rivelato, che è stato esposto per qualche giorno al Museo Archeologico Nazionale e visitato da oltre 1000 persone”.

Dopo il successo delle iniziative di Napoli, arriva dunque anche a Sorrento il cinema audio-descritto per non vedenti e ipovedenti, e coinvolgerà tutti coloro che vorranno fare un’esperienza nuova e inusuale.

Per info: 0815498835 dalle ore 9 alle 12 – Cell. 330872128 – e-mail univocna@univoc.org – www.univocdinapoli.org

C.R.

Share