Quelli che la danza

Quelli che la danza

E’ di scena la danza al Teatro Nuovo di Napoli, che dal 4 all’8 aprile ospita la rassegna Quelli che la Danza 2018 – Linguaggi della danza contemporanea, che si apre con Giselle, performance presentata dal Balletto di Roma. Giunta alla VII edizione, Quelli che la Danza conferma la vocazione di vetrina della danza contemporanea italiana, ospitando quattro compagnie con cinque rappresentazioni sceniche, che identificano, nel linguaggio coreografico, il fluido che attraversa, in modo quasi invisibile, i canoni espressivi della società contemporanea. Dal 2015 Quelli che la danza rientra nelle attività multidisciplinari del Teatro Pubblico Campano, diretto da Alfredo Balsamo, per incrementare, attraverso la rete territoriale dei Comuni Associati, la programmazione di spettacoli coreutici, recuperando quelle attività meritorie oggetto del lavoro del CDTM, che conserva il ruolo di consulenza.

La rassegna, insieme alla sua “gemella” Monday Dance, in programma sempre al Teatro Nuovo di Napoli, sono diventate un’opportunità anche professionale per le realtà di giovani coreografi e gruppi, facendo rientrare queste attività nella rete nazionale Anticorpi XL.

 

IL PROGRAMMA

Home alone

Mercoledì 4 aprile, il Balletto di Roma in Giselle, con le coreografie di Itamar Serussi Sahar e Chris Haring/Liquid Loft.

Giovedì 5 aprile, Alessandro Sciarroni con la performance Home alone, destinata essenzialmente a un pubblico di giovani spettatori (sono previste, infatti, due repliche, alle ore 10.30 e alle 18.30), presentata dal Balletto di Roma.

Venerdì 6 aprile, Romanzo d’infanzia, spettacolo di teatro-danza dei coreografi Michele Abbondanza e Antonella Bertoni, che rappresenta da venti anni un classico del teatro per l’infanzia, in scena per la prima volta a Napoli.

Sabato 7 aprile, la Compagnia Zappalà Danza con il nuovo spettacolo Corpo a corpo, con la coreografia e regia di Roberto Zappalà e i danzatori Gaetano Montecasino e Fernando Roldan Ferrer.

Domenica 8 aprile, Movimento Danza con la performance La teoria dello sciame intelligente, coreografia Gabriella Stazio, con Ana Cotorè, Valeria D’Antonio, Sonia Di Gennaro, Simona Perrella, Luana Rossetti.

 

Share