Ricca rassegna a Villa Bruno

Ricca rassegna a Villa Bruno

Il pluripremiato “Bohemian Rapshody”, diretto da Bryan Singer con Rami Malek, inaugura, giovedì 20 giugno 2019 la XXVI edizione di Cinema intorno al Vesuvio, rassegna di cinema all’aperto organizzata da Arci Movie, a Villa Bruno in collaborazione con il Comune di San Giorgio a Cremano. Saranno presenti le istituzioni e l’artista Lello Esposito. 50 serate di cinema, ospiti nazionali, incontri con personalità del mondo del cinema e della cultura e laboratori per bambini ed anziani.

Il programma, ancora una volta, unisce le pellicole di maggior successo della stagione ad opere di notevole spessore culturale, spesso penalizzate dalla grande distribuzione. La volontà dell’Arci Movie è quella di portare un pubblico ampio in arena, con una particolare attenzione al costo d’ingresso (4 euro il biglietto intero, 3 euro per i soci Arci) e un carnet di biglietti ridotti (al costo di 1 euro) donati al comune di San Giorgio, che li distribuirà, come per le precedenti edizioni, a famiglie disagiate.

L’edizione 2019  di “Cinema intorno al Vesuvio” darà grande attenzione ai bambini, ai quali sono dedicati laboratori tematici realizzati con la libreria “La Bottega delle parole” di San Giorgio a Cremano nelle giornate di domenica 30 giugno con la proiezione di “Dumbo”, domenica 21 luglio con “Mia e il leone bianco”, domenica 28 luglio con “Aladdin”; e a quello degli anziani con nuovi laboratori sull’educazione al cinema dedicati alla terza età, 4 incontri dal titolo “Active Aging: la terza età del cinema”, che si svolgeranno lungo tutta l’arena tra giugno e luglio.

Nel programma generale sono inserite diverse serate di interesse sociale, realizzate in collaborazione con importanti partner come Libera, ma anche serate aperte alle nuove tendenze giovanili, come il tanto atteso momento cosplay alla proiezione del film “Acquaman” del 20 luglio, organizzata con l’associazione Fantasy Day, e i vari cortometraggi, che compongono la seconda edizione di “Corti in villa”, alcuni pluripremiati nell’ultimo anno.

“Parliamo di cinema” giunge al suo terzo anno di vita; si tratta di un ciclo di incontri sulla terrazza di Villa Bruno, con personaggi della cultura locale e nazionale, che vede protagonisti quest’anno Steve Della Casa, Valerio Caprara, Maurizio Gemma, Andrea Renzi, Giulio Sangiorgio, impegnati in libere conversazioni di cinema con il pubblico dell’arena.

Novità di quest’anno è l’allestimento della mostra di Mario Spada, che aprirà con l’autore il 10 luglio nei locali del piano nobile di Villa Bruno, dedicata a “Capri Revolution” di Mario Martone, che chiuderà con la sua presenza la mostra il 23 luglio.

L’edizione di quest’anno della nostra arena – dice Roberto D’Avascio, presidente dell’Arci Movie – si fonda sull’idea del cinema come una grande festa che unisce tutti in un momento di condivisione, riflessione, ma anche divertimento; , sempre con la passione del cinema per costruire forti momenti di cultura e un messaggio pragmatico di solidarietà”.

 

 

Share