Sulla scena anche i giovani musicisti

Sulla scena anche i giovani musicisti

Una nuova sinergia unisce la Nuova Orchestra Scarlatti e il Museo Madre di Napoli, dove l’Autunno musicale 2021 continua con un appuntamento di musica contemporanea, giovedì 11 novembre 2021.

L’appuntamento musicale, a ingresso libero fino a esaurimento posti e green pass obbligatorio, intitolato “Why… Why… Why?…”, vedrà il Quintetto di Fiati dell’Orchestra Scarlatti Young e il clarinettista Gaetano Russo impegnati in un vario itinerario attraverso aspetti diversi della musica contemporanea, da Luciano Berio a Pierre Boulez, passando anche per la poco nota produzione d’avanguardia di Ennio Morricone.

Il concerto si chiuderà con il raffinato e divertente Opus Number Zoo di Berio, in cui i giovani strumentisti, mentre suonano, reciteranno anche versi delle brevi, deliziose favolette di animali della scrittrice newyorkese Rhoda Levine, ispiratrici del brano.

Domenica 14 novembre alle ore 20.30 la rassegna si sposta al Teatro Di Costanzo Mattiello di Pompei con “Dentro il Barbiere”: tutto il divertimento, le emozioni, i momenti clou del Barbiere di Siviglia di Rossini in forma di concerto e con un’agile cornice narrativa.

Il baritono Juan Possidente sarà Figaro, il tenore Gaetano Amore sarà il Conte d’Almaviva, mentre nei panni di Rosina troveremo il soprano georgiano Mariam Gogochuri.

I testi e la presentazione sono a cura di Enzo Viccaro. Dirigerà la Nuova Orchestra Scarlatti Alfonso Todisco, un giovane talento campano.

 

INFO

 

Biglietti su www.azzurroservice.net e presso i punti vendita autorizzati.

Info su nuovaorchestrascarlatti.it o info@nuovaorchestrascarlatti.it e 0812535984

 

Share