Un Festival di Strada

La nuova “creatura” di Angelo Picone, ‘O Capitano di Vico Pazzariello, è il Festival Artisti di Strada Emergenti. La prima edizione si svolgerà dal 10 al 12 settembre 2011, alle ore 21 nei Giardini di Piazza Demanio a Ospedaletto d’Alpinolo (in Irpinia), nell’ambito della XIII edizione dell’evento ’a Juta a Montevergine.

La giuria del Festival sarà composta dai direttore artistici di vari Festival di altre regioni d’Italia tra cui  Sicilia, Basilicata, Calabria.“E’ un tentativo di aggregazione degli operatori del settore: artisti e organizzatori – spiega Picone – per incontrarci, confrontarci, far nascere collaborazione e armonia per organizzarci e fare sempre meglio il nostro mestiere”.

Sponsor ufficiale della manifestazione è Festival, negozio di magia e giocoleria di Napoli, che offrirà come premi buoni d’acquisto fino a 500 ai premi tre classificati. I giurati offriranno ai premiati la partecipazione alle prossime edizioni dei festival delle loro città.

“Si sviluppa così in circuito e un movimento di cui abbiamo bisogno – continua ‘O Capitano – Nessuna organizzazione aveva finora realizzato un festival specifico, interamente dedicato a questo genere di spettacolo. Ci auguriamo che sarà una gara sana e tranquilla, senza la tensione e le preoccupazioni tipiche dei concorsi. Gli Artisti di Strada, infatti, dovrebbero trascendere da certi atteggiamenti, facendosi portatori, sempre e comunque, di principi di lealtà, collaborazione e solidarietà”.

Poiché “emergente” può essere anche un artista navigato che si cimenta per la prima volta con le discipline della Strada, giovani e meno giovani si esibiranno nel corso delle tre serate, davanti ad un vero pubblico e una giuria, che stilerà una classifica, decretando tre vincitori e alcune segnalazioni di merito. Ci dovrebbe essere anche una Giuria Popolare.

I “ big” del settore, oltre a dare il loro appoggio ai giovani, si alterneranno nelle tre serate, con i loro spettacoli. Il Teatro del Mattaccino, artista veterano della Commedia dell’arte, darà luogo ad una sua Pulcinellata. Gennarino il Mimo, si esibirà nelle sue particolari performance, mentre ‘O Capitano, vestirà i panni del Cerimoniere. Emanuela Perrupato tornerà ad essere La Sirena, per ammaliare il pubblico con il suo canto. La partecipazione straordinaria del maestro Bruno Leone, porterà con il suo carico di “fanciullezza”, i suoi burattini per divertire il pubblico di bambini ed ex-bambini.

 

Tutte le informazione sul sito www.vicopazzariello.it

 

Share