Un murale per Nino D’Angelo

Un murale per Nino D’Angelo

“Che emozione, così abbiamo suggellato per sempre il mio rapporto con queste persone che mi dimostrano dovunque il loro amore”, così Nino D’Angelo all’inaugurazione del murale, realizzato dallo street artist italo-olandese Jorit, che lo ritrae nel suo quartiere, San Pietro a Patierno, a Napoli. Il dipinto di dodici metri raffigura in versione iperrealistica il volto del cantautore ai tempi del ‘caschetto’.

Queste persone mi hanno sempre mostrato grande affetto – ha detto il cantante – e l’opera a me dedicata ne è la conferma”. Un ritorno alle origini, un omaggio che San Pietro a Patierno ha voluto tributare all’artista che non solo non ha mai nascosto le sue origini, ma le ha sempre dichiarate con fierezza. “Ringrazio tutte le persone per una sorpresa bellissima che mi ha emozionato e che oramai suggella per sempre il mio rapporto con questa parte di Napoli dove ho iniziato la mia carriera”.

Attorniato da centinaia di fans, D’Angelo ha visitato i luoghi del quartiere a lui più cari. “Quando mi è stata prospettata l’idea di un murale raffigurante il volto di Nino a San Pietro a Patierno, – ha affermato Jorit – ho accettato con entusiasmo. D’Angelo è un’icona, un simbolo della cultura popolare di Napoli, ed è bello che un’opera di street art con il suo volto possa contribuire in qualche modo a riqualificare il contesto urbano in cui è nato”.

 

Share