Una sera con un grande della scena

Una sera con un grande della scena

Il Teatro Sannazaro di Napoli

Il Teatro Sannazaro di Napoli

UNICA DATA PER L’INCONTRO CON GIANCARLO GIANNINI A NAPOLI

 

Lo dice con il cuore in mano: “Adoro Napoli e per me è una scoperta continua di suoni, di colori”. E ci s’immagina subito la sua voce calda, che ha dato vita a tanti intriganti personaggi cinematografici (da “L’innocente”, a “Pasqualino settebellezze”, “Film d’amore e d’anarchia”, “Mimì metallurgico”), e televisivi. Giancarlo Giannini martedì 22 novembre sarà al Teatro Sannazaro di Napoli in Metti una sera con…, uno spettacolo-evento, un omaggio alla sua arte, voluto dalla direttrice artistica Lara Sansone e da Sasà Vanorio.

Una serata a sorpresa, condotta da Patrizio Rispo, in parte costruita da Susy Mennella, in parte imprevedibile e improvvisata perché legata al rapporto che si creerà con il pubblico, che sarà partecipe e protagonista.

Il grande attore, esponente di una generazione di straordinari interpreti sia di teatro che del set, porterà ricordi e memorie, anche grazie a contributi video e proiezioni, si racconterà, reciterà, accompagnato sul palcoscenico da Rosaria De Cicco e dalla musica suonata dal vivo da Marco Zurzolo con il suo trio.

E se il programma non è definito, è facile immaginare riferimenti al repertorio napoletano, ai grandi autori, a Eduardo De Filippo che – dice – “ha insegnato a tutti noi a ridere e a piangere”. Giancarlo Giannini dichiara la sua passione per la nostra città, nella quale ha vissuto da ragazzo, dove ha studiato e dove ha imparato a recitare.

Giancarlo Giannini

Giancarlo Giannini

Un appuntamento atteso, il primo di una serie organizzata dal Teatro Sannazaro, con celebri nomi della scena. Così, il tempio della tradizione, si apre agli artisti italiani più amati e conosciuti, offrendo momenti imperdibili d’incontro, un contatto diretto con gli idoli e i miti di molti appassionati, che potranno godere nel parlare dal vivo e quasi ‘toccare’ i loro beniamini.

Un’iniziativa, che si affianca al cartellone ufficiale della stagione, con una formula diversa, salottiera che avvicina con leggerezza e piacere gli spettatori all’arte del teatro e alla cultura.

 

Share