Una singolare estrazione

Una singolare estrazione

250 spettatrici e spettatori di ogni età, estratti a sorte per stabilire dove, cosa e con chi andranno a teatro. Sabato prossimo 13 novembre 2021, succederà nei teatri di Napoli, Roma e Milano dove si realizzerà La calata, un evento ideato e realizzato da Casa dello Spettatore per tracciare un’istantanea di una serata campione a teatro in queste tre città.

Hanno aderito all’iniziativa 22 teatri a Napoli (tra cui lo Stabile), 54 a Roma e 44 a Milano, una moltitudine di Sale, dai Teatri Nazionali agli spazi di quartiere, e una incredibile varietà di proposte teatrali, dalla prosa alla danza passando per visite teatralizzate, teatro ragazzi e musical.

Gli spettatori però non hanno scelto dove e cosa vedere, per ognuno di loro infatti è stato sorteggiato il teatro (e conseguentemente lo spettacolo) e anche un compagno di serata, una scelta nata dalla volontà di stimolare la curiosità, far uscire le persone dalla propria routine e, perché no, portarle a conoscere nuovi spazi, nuovi artisti e nuovi quartieri della città.

La Calata, logo2021

Durante la serata del 13 novembre tutti gli spettatori potranno incontrarsi in un “foyer virtuale” (un gruppo temporaneo di WhatsApp) per scambiarsi commenti, informazioni, foto e video, successivamente ognuno dei partecipanti scriverà un breve resoconto della propria esperienza, tutti i materiali verranno raccolti e analizzati in un’apposita giornata di studio.

La Calata è un esperimento – unico in Italia – che mira a raccontare non tanto lo spettacolo quanto proprio lo spazio, il quartiere, l’atmosfera, i servizi, insomma tutti gli aspetti che concorrono a costruire un’esperienza di spettacolo dal vivo. Portare La Calata lo stesso giorno nelle tre città è una sfida da raccogliere per dare voce a quell’altra parte fondamentale del teatro: il pubblico, silente in tutti questi mesi esattamente come gli artisti e le sale.

L’iniziativa vuole essere anche il racconto di quelle storie: di persone, spazi e spettacoli in questo delicato momento storico. Perché una comunità teatrale è fatta prima di tutto di cittadine e cittadini.

La Calata fa parte della ricerca di Casa dello Spettatore sulla formazione del pubblico a livello nazionale “Casa dello Spettatore. Per una formazione del pubblico” sostenuta dal MiBACT attraverso l’art.41 del Fondo Unico per lo Spettacolo per il triennio 2018-2020.

 

 

Share