Napoletani e identità

Marco Fo

Veronica Mazza in scena
Veronica Mazza in scena

Arriva al Nuovo Teatro Sancarluccio di Napoli, dal 3 al 13 dicembre, Statue Unite, l’ultimo spettacolo di Eduardo Tartaglia, con Veronica Mazza, Stefano Sarcinelli e lo stesso Tartaglia.

La vicenda s’ispira alla realtà e racconta di Raffaele e Adelaide, due scapestrati artisti di strada, che chiedono l’elemosina a Napoli, nella famosissima via Toledo. Si esibiscono come statue viventi nella speranza di attirare l’attenzione dei passanti di ritorno da teatri, cene e uscite mondane, grazie alla particolare posizione di Adelaide che si trova sospesa nel vuoto, sopra la testa di Raffaele il quale sorregge, in maniera inspiegabile, il corpo della donna attraverso un’asta di legno.

Ma la strada rimane deserta, pervasa da una tristezza disperata, affogata nel buio e nel silenzio rotto solo dalla voce di un brigadiere che tormenta i due artisti minacciandoli sistematicamente di multarli.

Lo spettacolo rientra nella rassegna Teatro e Psicoanalisi, progetto ideato e curato dalla dottoressa Alessia Pagliaro che, nella replica pomeridiana di domenica 6 dicembre, condurrà con leggerezza il pubblico nella discussione e nell’osservazione, in termini psicoanalitici, dei temi proposti dalla messinscena.

 

 

 

Il logo della rassegna
Il logo della rassegna

 

 

 

“La costruzione dell’identità è un processo lungo e complicato – spiega Alessia Pagliaro – che inizia con la nascita e raggiunge una certa stabilità con l’ingresso nell’età adulta. Questo percorso che di fatto non si interrompe mai passa attraverso la differenziazione dagli altri. Il bisogno di sentirci unici nelle nostre caratteristiche e non comuni nelle nostre abilità si esprime soprattutto nella realizzazione professionale. Quanto conta allora per un artista? Lo scopriremo con l’aiuto di Eduardo Tartaglia che desidera esprimere proprio questa necessità nel panorama artistico napoletano”.

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web