A scuola con De Filippo

Maresa Galli

AL VIA CON LUCA DE FILIPPO LA FORMAZIONE TEATRALE DELLO STABILE PARTENOPEO

Luca De Filippo
Luca De Filippo

Presentato nel foyer del teatro Mercadante, nel corso di un’affollata conferenza stampa, il I Corso di Perfezionamento per Attori Professionisti della Scuola di Teatro del teatro Stabile di Napoli diretta da Luca De Filippo. Intervengono il direttore della scuola, il direttore del teatro Stabile di Napoli Luca De Fusco, il direttore della Accademia di Belle Arti di Napoli Giuseppe Gaeta, Francesco Somma della Fondazione De Filippo. “La scuola sarà un orgoglio per lo Stabile – afferma De Fusco – che si affida alla bravura di De Filippo che in totale autonomia artistica dirigerà la Scuola di Teatro nell’ottica di una tradizione non museificata”.

Oggi – spiega Luca De Filippo – inizia per me un’avventura veramente bella: l’idea di formare giovani generazioni di attori mi emoziona e mi dà forza. Spesso i giovani non hanno le armi pratiche per poter esercitare un mestiere già duro e selettivo. Mi sembra giusto e doveroso farlo. I teatri nazionali in Italia sono sette; se si contano anche le accademie e le scuole private vengono sfornati tanti attori ogni anno. E’ complesso: con Francesco Somma pensiamo di fare un corso di tre anni e le selezioni ogni due. Il teatro stabile provvederà poi ad inserire quelli più meritevoli. Mi piace l’entusiasmo con cui è stata accolta la notizia della Scuola a Napoli, città nella quale questo insegnamento doveva esserci. Abbiamo una tradizione che nessun altro in Italia possiede e insieme autori contemporanei. Sono convinto – conclude – che questo teatro nazionale nel tempo darà i suoi risultati. Dateci la possibilità di migliorare. Ci vorrà almeno un anno: questo è il prologo, miglioreremo tra il secondo ed il terzo anno”.

“Doveroso verso la storia di questo luogo, nella città accogliere la Scuola di Teatro”, afferma Giuseppe Gaeta entusiasta della forma sperimentale in progress, della sinergia istituzionale che si è creata. Francesco Somma spiega praticamente quali e quante saranno le ore di didattica, di laboratorio, le discipline che formeranno i nuovi attori.

Luca De Filippo parte con uno stage di Perfezionamento per attori professionisti che si terrà all’Accademia di Belle Arti di Napoli dal 16 marzo al 4 giugno ogni lunedì (dalle 15 alle 20) e martedì (dalle 10 alle 15).

Docenti degli stage, oltre a De Filippo, Anna Maria Sapienza, Antonio Sinagra, Bruno Garofalo, Maurizio Scaparro, Ferruccio Soleri, Peppe Barra, Mariano Rigillo, Claudio Di Palma, Tonino Taiuti, Enrico Bonavera, Michele Monetta, Lina Salvatore, Nello Mascia, Giancarlo Santelli, Brunello Leone, Emmanuel Gallot Lavallée, Armando Pugliese.

Lunedì 16, marzo ai venti attori partecipanti, Luca De Filippo introduce il Corso avente per tema la Commedia dell’Arte. Un ciclo di 120 ore di formazione specialistica sull’importante genere teatrale partendo dalle lingue che meglio lo rappresentano, il napoletano e il veneziano e dalle maschere di Pulcinella e Arlecchino.

Esperti formeranno i giovani sull’impostazione della voce, i gesti, l’educazione corporea, l’interpretazione, la fonetica e la fonologia, l’alfabetizzazione musicale, la danza, la pantomima, destrezza fisica, mimo e clownerie. “Ho pensato – spiega De Filippo – ma questo non lo scrivete, persino alle arti marziali…”.

E difficile sarà l’insegnamento della lingua napoletana; occorre recuperare la tradizione con l’aiuto di grandi attori del passato e insieme il napoletano moderno, mettere insieme quello di Di Giacomo e il contemporaneo. “Gli allievi che chiamerò affettuosamente I ragazzi del San Ferdinando” – spiega Luca De Filippo – dovranno sentirsi ogni mattina orgogliosi di entrare in questa scuola. Dobbiamo puntare ad un titolo come una laurea triennale come accade già per l’Accademia d’Arte Drammatica di Roma”.

I ragazzi selezionati attraverso vari step, tutti non professionisti tra i 18 ed i 24 anni, avranno dunque una scuola viva, un grande laboratorio nel quale incontrarsi, formarsi, scambiare esperienze, scegliere ciò che a loro piace realmente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web