A teatro, per abitare il sogno

Anita B.Monti

Il Teatro Vittorio Gassman di Castro dei Volsci compie venti anni. Due decenni in cui il direttore artistico Gianni Afola e l’attrice, drammaturga, regista, poetessa, nonché capocomico, Barbara Amodio hanno visto crescere l’attività con messinscene originali, ospiti di gran livello, eventi e laboratori.

Ascanio Celestini con Gianni Afola

Per questo secondo decennale, il 22 dicembre, la Compagnia Le nuvole Teatro ha organizzato una serata speciale che, come in un film, ricorderà le performance che si sono alternate. I personaggi che si sono esibiti o presentato libri o partecipato a eventi da Ascanio Celestino a Tato Russo a Dacia Maraini, solo per citarne alcuni. Il teatro, dedicato a uno dei più bravi e celebri attori italiani, è uno spazio di cultura e arte in un piccolo centro, che è riuscito a aggregare un pubblico entusiasta, alla scoperta dell’antico Rito. 

Balla con me è la performance ideata, interpretata e curata da Barbara Amodio con  Cinzia Lombardi, Claudio Hoffmann, Stefania Miele, accompagnati dalla musica, che trasporta lo spettatore nella favola del Teatro: “Per abitare il sogno … intreccio di arti  PoesiaTangoCanto,  per esplorare lo spirito umano, per curare d’emozione la verità, per incidere il destino di illusioni e scoprire l’altalena dei sentimenti  attraverso i versi, le parole, le note, la gestualità, il ritmo, il respiro, l’intonazione, l’azione e l’equilibrio … Sentire il corpo un abito che circoscrive e contiene l’anima, vera carne, vero fuoco … spogliarsi della pelle e  accadere. Diventare la favola che racconta la realtà e la realtà che diventa una favola … la favola del teatro per salvarsi di sogni!”

(foto di Franco Caracci)

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Nuovo progetto

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web