A teatro con Furore

Redazione

Fausta Vetere e Corrado Sfogli
Fausta Vetere e Corrado Sfogli

Si sposta sul mare la rassegna Il teatro cerca casa, per la prima volta in trasferta e diventa Furore a scena aperta. La rassegna, ideata da Manlio Santanelli e curata da Livia Coletta e Ileana Bonadies, porterà la sua proposta da appartamento sul Fiordo di Furore. Un luogo particolarmente suggestivo che coniuga bellezza e natura divenendo palcoscenico d’eccezione per prosa e musica. Ammantati di leggerezza e suggestioni, saranno offerti al pubblico otto spettacoli ogni sabato dal 26 luglio al 13 settembre, in sei ville che si affacciano sulla celebre fenditura della Costiera amalfitana.

Nello stile del progetto – spiegano le curatrici – il pubblico siede nella scena, la quarta parete scompare, l’atmosfera è conviviale. Al termine di ogni pièce infatti, si apre un dialogo tra spettatori e protagonisti, e si assiste alla critica live di un giornalista esperto di teatro”.

L’evento è patrocinato dalla Regione Campania, dall’Università Popolare Terra Furoris e dal Comune di Furore.

Questo il programma:

Il 26 luglio a Villa Carolina a Pizzocorvo, lo spettacolo di e con Ernesto Lama ed Elisabetta D’Acunzo “Ines e Filiberto”. Omaggio a Viviani con Salvatore Cardone al pianoforte.

Il 2 agosto presso l’Hotel Le Rocce, “Nino”, parole e musica dal raffinato universo musicale di Nino Rota, l’amico magico di Fellini, con Lalla Esposito, accompagnata al piano dal maestro Mimmo Napolitano

Il 9 agosto a VillAmena, sarà la volta di “T’angheria” di e con Francesca Rondinella, accompagnata a piano e fisarmonica da Giosi Cincotti.

Il 16 agosto Mariano Rigillo con Anna Teresa Rossini sarà protagonista di “Mare, amore e… De Pretore!”, spettacolo che tra snodi di musica e testi poetici si costruisce su tre componimenti eduardiani.

Il 23 agosto presso Poggio Le Marelle, Cloris Brosca, accompagnata alla chitarra da Nicola Puglielli, sarà protagonista di “A Sud, dove comincia il sogno”, recital che realizza un mosaico di pensieri poetici di autori diversi sotto il cielo di una notte di piena estate.

Il 30 agosto, all’Hostaria di Bacco, arriva la Nuova Compagnia di Canto Popolare, con Fausta Vetere (prima Gatta Cenerentola di Roberto De Simone), accompagnata alla chitarra da Corrado Sfogli, in “Donna MaDonna,” a ripercorrere l’ambiguità dell’eterno femminino

Il 6 settembre presso Tenuta La Piccola, sbarca il jazz del trio formato da Carlo Lomanto, voce e guitass (chitarra/basso), Marco Sannini alla tromba ed Emilia Zamuner, voce, per un omaggio a Ella Fitzgerald e Louis Armstrong: “Ella & Louis”.

Il 13 settembre a Villa Carolina a Pizzocorvo, Antonella Morea, accompagnata da Franco Ponzo alla chitarra, Vittorio Cataldi alla fisarmonica e violino con “…e io la canto così!”, per la regia di Fabio Cocifoglia. Lo spettacolo intesse la storia di un’artista eccessiva, un pagliaccio eccentrico: Gabriella Ferri.

 

per info: www.ilteatrocercacasa.it

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web