Al Teatro San Carlo torna “Così fan tutte”

Maresa Galli

Mercoledì 23 marzo 2022 al Teatro di San Carlo di Napoli l’atteso ritorno di “Così fan tutte”, di Wolfgang Amadeus Mozart, nell’allestimento del Lirico coprodotto con la Wiener Staatsoper. Sesto titolo in cartellone per la Stagione Lirica 21/22, sarà in scena fino al 2 aprile. Firma la regia dell’opera, che andò in scena al Massimo sempre con la sua regia, nel 2018, Chiara Muti; dirige Orchestra e Coro del Massimo Dan Ettinger. Il futuro direttore musicale del San Carlo (dal 1° gennaio 2023) torna al Lirico dopo il successo della “Carmen” di Bizet che ha diretto la scorsa estate in piazza del Plebiscito. Maestro del Coro José Luis Basso; le incantevoli scene sono di Leila Fteita e gli eleganti costumi di Alessandro Lai, il sapiente gioco di luci di Vincent Longuemare. A lungo applauditi gli interpreti: Mariangela Sicilia, nel ruolo di Fiordiligi, Serena Malfi in quello di Dorabella, Alessio Arduini in quello di Guglielmo, Maxim Mironov nelle vesti di Ferrando, Damiana Mizzi interpreta Despina e Paolo Bordogna veste i panni di Don Alfonso.

A Napoli Mozart ambientò l’ultimo capolavoro della Trilogia composta con il librettista Lorenzo Da Ponte (“Così fan tutte”, “Don Giovanni”, “Le Nozze di Figaro”). La città è solo evocata e vive in una dimensione metafisica. L’ambientazione è atemporale e il colore dominante è il bianco, con riflessi sullo sfondo di un mare d’argento. La regista ben rappresenta il dramma giocoso del disincanto. “E che cos’è veramente l’amore se non una scelta di tempo e di luogo… un caso…un incontro… In quest’opera – spiega – l’illusione è più reale della realtà stessa… e la scena immaginata è come una lanterna magica fatta di specchi che riflettono ciò che siamo nell’immaginario di chi ci sta intorno… Noi Siamo attraverso lo sguardo degli altri”. Come si era proposto, il brillante direttore Ettinger ha saputo creare un unico arco melodico con l’Orchestra ottima protagonista, in un grande e unico afflato di recitativi, arie, musica. Buona prova del Coro e lunghi, meritati applausi tutti gli interpreti: molto espressive le donne nel tratteggiare i propri personaggi e il trio maschile, in primis il Don Alfonso di Paolo Bordogna.

“Così fan tutte” rientra in una settimana sancarliana interamente dedicata a Mozart, con un concerto di arie che saranno interpretate dal soprano Rosa Feola, sabato 26 marzo, alle ore 18; sul podio Dan Ettinger. In programma tre delle più belle Arie da concerto di Wolfgang Amadeus Mozart, repertorio che fu scritto per le grandi cantanti del tardo Settecento. Il direttore Ettinger dirigerà suonando anche il fortepiano nell’aria K505.

(foto di Luciano Romano)

 

 

 

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web