Borgia: “Lavorerò per l’estero”

Angela Matassa

Ha in cantiere interessanti progetti ed è in attesa dell’uscita di un film. Alessandra Borgia, attrice napoletana di talento ha appena chiuso la rassegna teatrale VomerOff che si è svolta alla Sala Ferrari di Napoli.

Alessandra, lei ha interpretato “Espiantati” del drammaturgo scomparso Franco Autiero, che lo scrisse per lei. Ci parli del vostro connubio artistico.

“L’ho conosciuto grazie ad Annibale Ruccello e sono rimasta affascinata dalla sua lingua. Un napoletano musicale, ridondante, quell’insistere sugli incisi, le accezioni colte molto numerose nei suoi testi. In “Espiantati”, come in altri, c’è un misto con l’italiano per raccontare storie che sfociano nell’iperreale, che si muovono  sulla linea sottile che divide il mondo dei vivi e dei morti. Temi legati alla pazzia, alle tradizioni, ai fantasmi”.

Fin dall’inizio lei è stata interprete quasi unica nel rappresentarlo. Ci spieghi che cosa ha portato in scena in questi giorni.

Alessadra Borgia (foto NT)

“La mia è una versione monologante di “Espiantati”, in cui recitava anche lui. Purtroppo lui non c’è più e ho voluto semplificare la drammaturgia. Sono in scena da sola, con i pochi elementi scenografici indicati da lui. In fondo, il saio del monaco che indossava quando lo interpretava. Resta, comunque, tutta la bellezza delle parole, il fascino dei personaggi, i giochi di luce e i movimenti che ha immaginato come una partitura”.

Come vede la situazione dei teatri a Napoli e in Italia?

“Bhé, abbastanza complessa e disastrosa. Purtroppo la legge nazionale pone molti limiti agli Stabili, alle grandi sale e non prevede sostegni per i piccoli teatri. Eppure, sono proprio questi che offrono formazione, sperimentazione. Non funzionando bene questi spazi, difficilmente nasceranno nuovi autori e anche nuovi attori, perché i giovani hanno pochissime possibilità di essere visti e di crescere. Si parla di nuova drammaturgia, ma oggi sembra quasi una frase vuota. In un momento storico così delicato, il teatro si chiude su se stesso. Arroccato sul già fatto, sulla routine. Perle rare si trovano, ma sono troppo poche. A Napoli, poi, città che esprime tanti talenti”.

Alessandra Borgia in “Espiantati” (foto Gilda Valenza)

Che cosa potete fare voi artisti contro questo atteggiamento e contro la mancanza di mezzi e grandi produzioni?

“Innanzitutto, non arrenderci. Portare in scena il diverso, le difficoltà di questo mestiere, il pensiero libero, contro la banalità, le caste, gli interessi personali. Cercare di compiere un vero atto politico, come lo stare su un palcoscenico vuole. La mia amarezza è che attrici e attori della mia generazione siano spesso dimenticati o mortificati “.

Parliamo dei suoi progetti. 

“E’ in uscita il film “Hotel Napoli”, opera prima di Pino Carbone, che presto sarà presentato. Dal 16 al 26 maggio parteciperò a “Racconti per ricominciare”, a Vico Equense, con un testo di Stefano Valanzuolo su Bruce Springsteen, la cui mamma era di Vico. Intanto, sto ultimando le riprese de “La bufaliera” di Egidio Carbone, un film visionario che mi vede protagonista insieme al grandissimo Enzo Moscato, che adoravo. Oltre che come drammaturgo, come intellettuale, uomo colto, poeta. Una figura importante del Novecento.

Nel frattempo, sto cercando di far girare “Belladdio”, lo spettacolo di Anita Pesce con Cristina Vetrone, voce e organetto ed Eduarda Iscaro, voce e fisarmonica. E vorrei riuscire a rappresentare “Polveri condominiali” di Franco Autiero, che terrei molto a portare in scena al Teatro San Ferdinando. Sarebbe bello, per la sua meravigliosa scrittura, essere presente nella sala partenopea, che ospita le drammaturgie partenopee contemporanee e non. Infine, l’anno prossimo sarò presente nella seconda stagione della serie italo-britannica “La signora Volpe”.

Guardando in prospettiva, che cosa vede?

“Sto pensando seriamente di uscire dal panorama italiano. Ho un’esperienza da spendere e mi auguro in futuro di lavorare per il mercato estero”.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web