Bresson in Mostra a Roma

Renato Aiello

Il manifesto della Mostra
Il manifesto della Mostra

Un gigante della fotografia del ‘900 che ha raccontato l’umanità attraverso le geometrie di luci e ombre nell’inquadratura: Henri Cartier Bresson ha lasciato un’eredità incredibile al fotoreportage di oggi, considerando il suo notevole lavoro fatto di ricerca, influenze e sperimentazioni. A 10 anni dalla scomparsa del fotografo più importante del XX secolo, il Centre Pompidou di Parigi in collaborazione con la Fondazione Henri Cartier Bresson ha deciso di ricordarlo con una mostra che per la prima volta cerca di seguire un percorso evolutivo lungo tutta la sua attività, senza l’ossessione del denominatore comune insito nelle sue opere.

Un altro scatto
Un altro scatto
 Alcune foto di Bresson. Paris. Place de l'Europe
Alcune foto di Bresson.
Paris. Place de l’Europe

L’esposizione delle oltre 500 realizzazioni tra fotografie d’epoca, disegni, dipinti e film è offerta al pubblico italiano all’Ara Pacis di Roma fino al 25 gennaio 2015 ed è un’occasione imperdibile per riscoprire un talento della fotografia mondiale che ha attraversato il ‘900 e lo ha documentato con precisione e impegno politico.

Se per i più il nome di Bresson è indissolubilmente legato alla celebre agenzia da lui fondata insieme a Robert Capa, David Seymour e George Rodger, la Magnum Photos, pochi forse conoscono un Bresson regista e collaboratore di Jean Renoir per un certo periodo di tempo, così come l’influsso surrealista rintracciabile nei soggetti e nelle pose immortalate

Uno scatto
Uno scatto

negli anni ’20. Dai suoi viaggi in Spagna e in Italia all’impegno per la stampa comunista e per la Resistenza durante la Seconda Guerra Mondiale, dalla fondazione della Magnum ai suoi reportage a Cuba e nell’URSS, dove fu tra l’altro il primo fotoreporter occidentale a entrarvi dopo la morte di Stalin, il contributo di Bresson al fotogiornalismo è stato decisivo, e la mostra che si snoda davanti agli occhi curiosi e attenti dei visitatori ne è la prova più grande.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web