Cheap and Kool, indie nostrano

Maresa Galli

L'album
L’album

Si chiamano The Burlesque ma il loro genere è indie/A-Punk. Il loro nuovo album, “Cheap and Kool” (The Orchard/Audioglobe), pubblicato per la laber Freakhouse Records, strizza l’occhio all’Inghilterra di fine anni Ottanta, al rock più innovativo e fresco ed al sound A.Punk americano. Suono ispirato da storiche band indie quali Vampire Weekend, Franz Ferdinand, Strokes, Cribs e in primis da Blur, The Housemartins, The Smiths.

Uscito da poco l’EP omonimo, la band presenta ora l’album anticipato da due singoli, “Young Love” e “Thinkabout”. Cheap and Kool è composto da dieci brani più una bonus track ed è stato registrato e mixato da Ercole Longobardi (NoBraiNo, 24 Grana) e Peppe De Angelis (Cesare Basile, Afterhours, Linea77). I campani Burlesque sono Fabio, voce e chitarra, Dario, basso e cori, Ceppe, batteria e synth. In appena tre anni di vita vantano già buoni concerti, serate unplugged tutte giocate su chitarra e voce. Il bassista, Dario Menna, è un ex membro dei La Strada. Una bella storia che sa di freschezza ed entusiasmo, di suoni ricercati apparentemente semplici ma espressi con padronanza tecnica e misura.

“Cheap & Kool – spiegano – semplicemente perché questa è l’epoca fatta di ragazze a la page che spendono 10 euro per il loro outfit, vintage ritornato fortemente e allora si!, apriamo gli armadi dei nostri nonni! Non sappiamo se tutto questo sia giusto o sbagliato, sappiamo solo che abbiamo cercato di raccontarlo in 10 pezzi”.

Convince il suono pulito, il delicato pop (“Young Love”), indie rock venato di elettronica di “N.Y. (Waiting)”, “We All Live Together in the Same Planet”, “Easy Come easy Go!”, il punk rock di “No Sun Allowed”. I brani raccontano piccoli frammenti di vita, emozioni, visioni: “I don’t believe in dreams I just look for happy people, they’re not in happy places that place is in your mind…”. Nei primi due videoclip (Young Love e Thinkabout) viene filmata e riproposta la stessa scena vista da due prospettive e altezze differenti: già questa è la visione, diversa, dell’ordinario. E dal vivo la band scatena il pubblico con coinvolgenti live.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web