Divertiamoci con Rivieccio

Anita B.Monti

Gino Rivieccio
Gino Rivieccio in scena

Dopo l’Augusteo è il Teatro Totò di Napoli ad ospitare Gino Rivieccio con il suo ultimo spettacolo dal 25 dicembre al 11 gennaio 2015. Stasera ci divertiamo è lo show che ha scritto con Gustavo Verde e Gianni Puca, diretto da Giancarlo Drillo. Un format che funziona sempre, un insieme d’intrattenimento, prosa, musica, canzoni e cabaret che il mattatore rinnova continuamente. La sua ispirazione, infatti, nasce dai nostri tic, dalle manie, dalle paure degli italiani e dei… napoletani. Figure conosciute e non coinvolgeranno il pubblico in un mix di qualità e di stile, caratteristiche proprie di Gino Rivieccio. In questo spettacolo, l’attore racconta la generazione degli “anta”, così disorientata da un mondo che sta correndo velocemente ma non si sa dove. “Viviamo – dice – in un’epoca in cui bisogna confrontare il proprio pensiero con gli “amici” di facebook, tenere il passo e seguire i link,i tweet, i twoo. Dove bisogna sapere che il futuro sono lo slowfood, la cucina macrobiotica, i cibi tecno e seguire (in tempi di crisi) diete a base di costose proteine”.

Gino Rivieccio
Gino Rivieccio

Un viaggio leggero e spensierato, che ripercorre gli ultimi anni della nostra storia nonché i tratti salienti dei suoi 35 anni di carriera attraverso monologhi e personaggi, imitazioni e caricature che lo hanno reso un beniamino del pubblico. Non dimentica di omaggiare Eduardo né di dedicare una battuta a uno dei personaggi più significativi della vita della nostra città. Come sempre accompagnato dalla musica dal vivo (della band diretta dal Maestro Antonello Cascone), Gino Rivieccio gioca e s’interroga sui personaggi della politica e della cultura, sui fatti di cronaca, sull’invadenza di Internet, sentendosi un mouse in giro per la Rete.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web