Fuori, ma vivo

Redazione

Una scena
Una scena

Massimo Masiello lascia un attimo la musica e torna in palcoscenico per recitare. Sarà protagonista di Sala operatoria, una pièce scritta e diretta da Cristian Izzo (che ne è anche interprete con Alessandro Langellotti, Maia Salvato, Adriana Serrapica), in scena al Nouveau Théâtre de Poche di Napoli dal 27 al 30 marzo. Racconta l’autore: “Salvatore ha paura degli aghi, una vera e propria fobia. Peccato sia giunto il momento di subire un banalissimo intervento chirurgico per rimuovere un “papilloma”. Questa spiacevole vicenda lo catapulta improvvisamente in un mondo ospedaliero abitato da incompetenti, indolenti, impreparati ed indifferenti individui: ma se l’inconveniente di affidare la propria salute a persone che hanno fatto il “giuramento di Ippocrate” con la mano sinistra poteva essere messo in conto a priori, l’incontro con qualcuno che per legittima difesa ha deciso di accamparsi ed abitare lo spazio antistante la sala operatoria, dove attende da mesi per un’appendicite, è davvero imprevedibile. Emilio, questo il nome del degente, difende in maniera singolare e filosofica il suo posto e il diritto ad occuparlo, mentre Salvatore, nervoso e preoccupato, subendo la compagnia forzata del “padrone di casa”, rivendica la volontà di andar via. Salvatore non lo sa, ma Emilio sta compiendo quella che dovrebbe essere la funzione del personale di qualsiasi ospedale nei confronti delle persone che vi entrano: farle uscire fuori di lì, vive”.

I possessori della Politeatro Card possono prenotare inviando un sms al n. 3347120214 richiedendo inoltre il servizio gratuito della Navetta Polibus.

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web