Gianfranco Gallo: musica, canto e prosa

Redazione

Nuovo appuntamento al Teatro CortéSe di Napoli dove, il 13 e 14 gennaio2024 la stagione continua con l’attore, autore e regista Gianfranco Gallo in scena con il suo spettacolo “Capitivo… recidivo”.

Nello spazio di Viale del Capricorno diretto da “Ente A.R.T.I. Teatro e Musica” con la consulenza artistica di Giuseppe Giorgio, il lavoro propone un potente ensemble di personaggi teatrali e cinematografici legati dalla loro peculiarità di essere sempre border line, sulla linea di confine tra Bene e Male.

«Spesso, nel Teatro e al Cinema – dice Gallo – le parole sono state sottovalutate, presentate in forma di canzoncine o velate da belle immagini. Avete mai ascoltato con attenzione il testo de “‘A Retena de’ scugnizze” di Viviani? Grazie alla musica accattivante da Festa popolare forse sfugge quello che in effetti è un accordo tra “mariuncielle”, anche abbastanza violento. E cosa differenzia l’attacco prepotente e senza motivo al debole “Mimì di Montemurro” o alle femmine di “Festa di Piedigrotta” da parte dei Bazzarioti, dall’Alex e i suoi drughi di “Arancia Meccanica”? Certo forse in Viviani il vino e in Kubrick la droga, ma la violenza per la violenza è la stessa. Captivo vuol dire, oltre che cattivo, prigioniero. Qual è il confine tra carceriere e carcerato, chi imprigiona chi?».

Gianfranco Gallo in scena

Nello spettacolo, Gianfranco Gallo, accompagnato dal chitarrista solista Jazz Antonio Maiello e dal bassista-violinista Michele Visconte, mette in mostra la bravura di interprete e di autore in un One Man show attualissimo.

INFO

Per info e prenotazioni scrivere a segreteria@teatrocortese.it o telefonare ai numeri 081 922 3536 oppure 333 997 8383.

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web