Giovani produttori avanzano

Anita B.Monti

Ciro Sannino
Ciro Sannino

Si mettono in gioco, lavorando in proprio, tentando la concorrenza con i canali televisivi forti. Sono Ciro e Gianfranco Sannino, responsabili della Dream Production, un gruppo di giovani con diverse competenze che già hanno prodotto format televisivi per Italiamia e Canale Nazionale 237.

Da ottobre andrà in onda per la quinta edizione quello che definiscono il loro “fiore all’occhiello”: il talent show “Ti va di Cantare?” condotto da Sabrina De Stefano, dedicato a giovani cantanti selezionati dalla giuria, composta tra gli altri, da Fabio Brescia, attore e conduttore televisivo e radiofonico, dal maestro Pina Radicella, dallo stesso Ciro Sannino e dalla cantante e attrice Anna Capasso.

Da domenica 4 ottobre, dalle ore 15 su Italiamia partirà “Ma che Domenica!”, un contenitore di attualità, cronaca e spettacolo che terrà compagnia ai telespettatori per tutto il pomeriggio domenicale. “Una sorta di “Domenica In” made in Naples!”. Lo show sarà condotto da Ciro Sannino con Sabrina De Stefano, e conterrà anche il talent “Ti va di Ballare? Latino”, uno show che vede protagonisti coppie e gruppi di balli latini in una sfida a colpi di Rumba, Cha Cha, Paso Doble, Jive e Samba, guidato dal ballerino Massimo Monda.

Sabrina De Stefano
Sabrina De Stefano

Un altro slot, sarà invece occupato da quello che i Sannino amano definire “un esperimento sociale”, ovvero “New Generation in Love” dove un gruppo di adolescenti sarà alle prese con eventuali storie d’amore che potrebbero nascere, proprio all’interno del programma.

In questi giorni partiranno le selezioni per trovare ragazzi disposti a mettersi in gioco su questioni sentimentali in televisione. E non è escluso che ci si possa ritrovare anche dinanzi a storie e coppie omosessuali.

Insomma, Ciro, un bell’impegno?

“Siamo un team giovane e cerchiamo di farci strada attraverso la nostra passione, tanti sacrifici, cercando di mettere a frutto i nostri studi. Mio fratello Gianfranco è laureato in scienze della comunicazione e io sono diplomato all’Accademia Tuttinscena di Claudio e Pino Insegno”.

Avete progetti ambiziosi, lavorando sulla scia dei grandi show. Che cosa vi aspettate?

“Noi ce la mettiamo tutto sul piano dell’impegno, cercando di fare le cose per bene. E abbiamo ancora un altro progetto in mente per la prossima stagione: una sorta di Nuovo Festival di Napoli, un evento in cinque serata, che vedrebbe coinvolti i big della musica napoletana ma anche giovani cantanti emergenti. Un evento che strizza l’occhio al Festival di Sanremo, la cui riuscita però dipende soprattutto dagli artisti disposti a mettersi in gioco e soprattutto in gara”.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web