“Il figlio” di Florian Zeller, in scena al Parioli

Anita B.Monti

Dopo “Il padre” e “La madre” di Florian Zeller, anche “Il figlio” diventa spettacolo. Il terzo frammento della “Trilogia della famiglia” del drammaturgo francese, conclude lo sguardo verso i rapporti interni al nucleo familiare. Tutti e tre drammaturgicamente trasportati in teatro,  mentre Il padre (“The father”, due Oscar) e Il figlio (con Hugh Jackman Laura Dern e Vanessa Kirby) sono diventati anche film. Ora, a rimetterlo in scena è Piero Maccarinelli, che già aveva affrontato il primo dei tre testi, realizzando Il padre per Alessandro Haber. Lo spettacolo è in programma al Teatro Parioli di Roma dal 3 al 7 aprile 2024. Interpretato da Cesare Bocci, Galatea Ranzi, Giulio Pranno, Marta Gastini, Riccardo Floris.

Cesare Bocci e Giulio Pranno

La trama inizialmente è semplice: – spiega il regista – Nicola frequenta l’ultima classe del liceo e vive a casa della madre Anna. Suo padre Piero ha appena avuto un altro figlio con la sua nuova compagna Sofia. Anna informa il padre che Nicola da tre mesi non ha più frequentato il liceo e secondo lei ha una depressione adolescenziale. Piero ne parla con Nicola che esprime il desiderio di andare a vivere da lui e Sofia. Piero a quel punto decide di cambiare la scuola a Nicola e si dà da fare per quanto può per ridare a Nicola il gusto di vivere. Qui mi fermo con quello che Zeller ci riserva. La trama è semplice ma non il tessuto di emozioni, la voglia di svelare quel che spesso troppo spesso si nasconde. 

Il figlio (foto Achille LePera)

Sono le prime scene di un testo capace di conquistare grazie non solo alla bellezza del linguaggio ma alla capacità di introspezione, ai rimandi fra un personaggio e l’altro, al manifestarsi delle loro debolezze delle loro incapacità di capire sé stessi e gli altri. La vita in tutte le sue sfaccettature per piantare uno specchio nel cuore a tutti i genitori di un figlio adolescente”.

Lo stile di Zeller si muove come sempre con leggerezza su temi profondi e universali e i suoi testi rivelano ancora una volta un finale a sorpresa.

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web