Il mio cuore è nel Sud

Anita B.Monti

SECONDO APPUNTAMENTO CON L’OPERA DI GIUSEPPE PATRONI GRIFFI ALLO STABILE PARTENOPEO

Mariano e Ruben Rigillo
Mariano e Ruben Rigillo

Mariano Rigillo, protagonista nel 1974 del film “Persone naturali e strafottenti”, per il progetto del teatro Mercadante di Napoli sull’opera di Giuseppe Patroni Griffi, sceglie Il mio cuore è nel Sud, ballata in versi e prosa con musiche, che dirige e interpreta con Anna Teresa Rossini, Ruben Rigillo, Silvia Siravo, Antonio Izzo. “Il mio è stato un lungo sodalizio con Peppino – rammenta l’attore – e per questo omaggio ho preferito un radiodramma, scritto nel ‘50, poco conosciuto ma particolarmente significativo perché fu musicato da un grande artista: Bruno Maderna. Racconta una vicenda che riguarda tutto il Sud del mondo e questa sinfonia la rende universale. Personalmente, interpreterò il mio ruolo come l’ha scritto l’autore, che amava la poesia americana e il blues”.

Una giovane madre è sedotta dal canto malinconico e solitario che giunge oltre le mura delle case, di un ignoto prigioniero sepolto in un carcere. La donna non sa nulla dell’uomo, eppure se ne innamora, preda di uno smarrimento emotivo ed esistenziale senza ritorno.

Accanto agli attori, per riproporre l’importante opera musicale, ci sarà l’Orchestra del Teatro di San Carlo diretta da Maurizio Agostini e le voci soliste Elsa Ascione e Antonella Cozzolino, venerdì 9 alle 21.00, sabato 10 alle 19.00 e domenica 11 gennaio alle 18.00.

Il lavoro riflette le tendenze e le discussioni che animavano il panorama culturale italiano nell’immediato dopoguerra. – spiega Rigillo – Dal punto di vista drammatico il testo evidenzia l’interesse verso la dimensione sociale del racconto e gli strati più emarginati della società. Lo sguardo dell’autore sul dramma che si compie evita la compassione e l’identificazione dei personaggi e mostra tracce di una concezione straniante del racconto, trascurando i moti interiori della psiche, mettendo invece in risalto le implicazioni sociali della patologia mentale”.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web