IL SEGRETO DEL RIDERE

Redazione

Oriente e Occidente s’incontrano sul senso della risata in Sushi, in scena al Totò di Napoli dal 26 novembre al  6 dicembre, con Davide Ferri, Rosario Verde, Rosario Minervini, diretti da Gaetano Liguori.

Lo spettacolo parte da una serie di citazioni sull’arte del ridere. Da  Nicolas de Chamfort a Dostoevskij, a Leopardi, Shakespeare, Nietzsche, Socrate, Twain.“La più perduta di tutte le giornate è quella in cui non si è riso”, commenta de Chamfort.

Sushi è un lavoro che si snoda su due linee parallele: da un lato c’è la favola raccontata da una giovane e bella geisha (interpretata da Lella Lepre) che narra, immersa in eleganti atmosfere orientali, di tre saggi giapponesi detentori del segreto del ridere e del far ridere; dall’altro la realtà rappresentata da tre attori napoletani che si vorrebbero appropriare di tale segreto, ma intanto sono alle prese con le prove di alcuni sketch scelti nella migliore tradizione dell’avanspettacolo, che saranno parte integrante dello spettacolo.

Le situazioni, solo apparentemente contrastanti, trascineranno gli spettatori in due realtà diverse e altalenanti, dalla filosofia orientale agli equivoci e alla risata di matrice occidentale.

Forse le due linee si incontreranno, forse la favola e la realtà si uniranno, dalla loro unione potrebbe scaturire qualcosa di nuovo e interessante. L’obiettivo di attori e regista è quello di far divertire gli spettatori e di far riflettere su quanto sia importante ridere e far ridere.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Nuovo progetto

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web