In lotta con il modernismo

Angela Matassa

Una scena
Una scena

Si apre il 4 novembre la stagione del Teatro San Ferdinando di Napoli con la prima assoluta di Spaccanapoli Times, testo inedito scritto e diretto da Ruggero Cappuccio. “Il teatro giusto – spiega l’autore, per la prima volta in veste di attore – e ne sono felice. L’atmosfera del Sanferdinando è più intensa che altrove. Sono propenso a ricordare i maestri, Eduardo, naturalmente, Paolo Stoppa, Leo De Berardinis che mi illuminò sull’arte del teatro. Già allora, si respirava l’aria più moderna che ci fosse. Come oggi”.

Fino al 22 novembre sul palcoscenico del teatro di De Filippo, Cappuccio vestirà i panni di Giuseppe Acquaviva, il personaggio al centro della storia (uno scrittore che pubblica le sue opere in assoluto anonimato e vive tra i binari della stazione centrale di Napoli). In scena con lui, Giovanni Esposito (Romualdo Acquaviva), Gea Martire (Gabriella Acquaviva), Marina Sorrenti (Gennara Acquaviva), Giulio Cancelli(Norberto Boito) e Ciro Damiano(Dott. Lorenzi).

Spaccanapoli Times indaga sul mondo dell’esilio. – continua Cappuccio, citando La Capria, Muti, Rosi, Patroni Griffi – Due sono i tipi, quello di chi è trasferito altrove e quello di chi è condannato a rimanere in un luogo nel quale non si può vivere bene. Assistiamo a una deportazione di massa – commenta – attivata da menti intelligenti attraverso i mezzi tecnologici. Difficile non soggiacere”.

I quattro fratelli protagonisti, infatti, sono in lotta con il modernismo globalizzante che innesca nel mondo dinamiche sociali dalle quali i componenti della famiglia si sentono esclusi, sullo scenario di una Napoli contemporanea vista come detonatore della crisi etica.

Il testo, scritto in lingua italiana, utilizza anche il napoletano e il siciliano, vernacoli a lui cari, per porgere il sorriso e la risata “dove la comicità volontaria, sferzante e innocente, diventa una lente d’ingrandimento per leggere la realtà del male di vivere con impeto tagliente e irriguardoso”.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web