La grande magia

Redazione

“La vita è un gioco, e questo gioco ha bisogno di essere sorretto dall’illusione, la quale a sua volta deve essere alimentata dalla fede…. Ogni destino è legato ad altri destini in un gran gioco eterno del quale non ci è dato scorgere

Una scena dello spettacolo (foto di Tommaso Le Pera)
Una scena dello spettacolo
(foto di Tommaso Le Pera)

se non particolari irrilevanti”, diceva Eduardo a proposito di La grande magia, il testo che il figlio Luca sta portando in giro da un anno e che aprirà la stagione del teatro Bellini di Napoli venerdì 25 ottobre. Spiegando la sua scelta, Luca De Filippo scrive: “La grande magia nasce in un contesto storico affine a quello di Napoli milionaria!, Filumena Marturano e Le voci di dentro; tuttavia trovo che questa commedia, rispetto alle altre che ho messo in scena sino ad ora, abbia uno sviluppo differente e del tutto originale” e aggiunge: “Qui Eduardo lascia spazio all’introspezione e all’amara disillusione sulla possibilità di assistere, in Italia, ad un reale cambiamento. La speranza di un’inversione di tendenza è venuta meno: all’individuo non resta che cullarsi nell’illusione che tutto vada bene. Una scelta valida, utile a sopravvivere, ma perdente, nel privato, come nel pubblico”.

Lo spettacolo, che ha solo due precedenti illustri: la messinscena diretta dallo stesso autore e quella allestita da Giorgio Strelher per il Piccolo di Milano, vede protagonisti lo stesso Luca De Filippo con Massimo De Matteo, Nicola Di Pinto, Carolina Rosi e una ricca compagnia.

La trama: il Professor Otto Marvuglia fa “sparire” durante uno spettacolo di magia la moglie di Calogero Di Spelta per consentirle di fuggire con l’amante, e fa poi credere al marito che potrà ritrovarla solo se aprirà con totale fiducia nella fedeltà di lei la scatola in cui sostiene sia rinchiusa. Alla fine la donna ritorna pentita, ma il marito si rifiuta di riconoscerla, preferendo restare ancorato all’illusione di una moglie fedele custodita nella inseparabile scatola. Realtà, vita, illusione: il loro rapporto è il pirandelliano tema centrale della commedia.

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web