Le Formiche son cresciute

Redazione

Una scena di "Piccolo e squallido carillon metropolitano
Una scena di “Piccolo e squallido carillon metropolitano”

Continua al Nuovo Teatro Sancarluccio di Napoli la programmazione della rassegna Anche le Formiche nel loro piccolo… crescono, ideata e diretta da Gianmarco Cesario. Un mini-cartellone di tre spettacoli tratti da altrettanti corti che hanno partecipato alle passate edizioni del festival “La Corte della Formica”. A concludere, una serata speciale in cui saranno presentati due pièce, con autore, regista e cast identici, che nel 2012 e nel 2014 hanno ottenuto il consenso della giuria e della critica.

Il 9 e 10 dicembre andrà in scena Piccolo e squallido carillon metropolitano, scritto e diretto da Davide Sacco, con Orazio Cerino, Giovanni Merano, Eva Sabelli. Premio per il Miglior Attore (Orazio Cerino) e per la migliore scenografia (Luigi Sacco) nell’edizione 2013

Un nucleo familiare lesionato nel suo nocciolo e in cui il disagio, la solitudine quanto l’affetto sono protagonisti della scena. Tre fratelli abbandonati a se stessi, ma che contemporaneamente, per alcuni versi, sentono il peso del dovere, della responsabilità. Soli, senza un genitore che possa supportarli, soli a fare i conti con i problemi di un’esistenza e di una società per le quali il ritardato o l’omosessuale sono ai margini.

Seguiranno: 13 e 14 gennaio 2015, Trash Express testo e regia di Luigi Cesarano, con Cinzia Annunziata, Valeria Impagliazzo, Roberto Ingenito, Adelaide Oliano.

20 gennaio 2015, Epochè e Pomodori Campbell, scritti da Giovanna Pignieri, con Paola Bocchetti, Ivana D’Alisa, Daniela Ioia, Lella Lepre (che li dirige).

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web