Le Nuvole Scienza sbarcano sul web

Redazione

Parte l’ottava edizione del progetto di didattica partecipata eXperiscuola nato da un’idea del gruppo Le Nuvole (Napoli) e I.C. Bolzano II con la collaborazione dell’Intendenza Scolastica Italiana della Provincia di Bolzano. Il tema di quest’anno è la bellezza.

Dall’1 febbraio al 9 aprile 2021 – tutti i giorni su ClassRoom in diretta, i comunicatori di le nuvole scienza condurranno sul web quasi 100 laboratori e percorsi di didattica integrata su 7 tematiche principali: i cinque sensi, il corpo umano, il mondo animale, il mondo vegetale, la linea del tempo, lo spazio, la geometria dei solidi e delle figure piane declinati nei linguaggi e nelle metodologie più adatti alle diverse classi dell’Istituto Comprensivo Bolzano 2 coinvolte nel progetto eXperiscuola ovvero le primarie della Don Bosco e Langer e le secondarie di primo grado Ada Negri.

Il progetto eXperiscuola – attivo dal 2013 – vede studenti e docenti quotidianamente coinvolti – durante il regolare percorso curricolare – nello sviluppo di testi ed elaborati intorno ad un unico tema comune, mantenendo inalterati il rigore fondante del metodo scientifico, la specificità del lessico e la reale spiegazione dei fenomeni. Quest’anno si proverà ad indagare le ragioni della bellezza: con un approccio assolutamente multidisciplinare, spaziando dall’ambito più strettamente scientifico-matematico a quello artistico-espressivo, si indagherà la bellezza nelle varie accezioni perché la matematica e la cultura scientifica non rappresentano una Conoscenza a parte, ma una parte importante della Conoscenza che cammina insieme alla cultura umanistica.

Per l’attivazione a distanza dei laboratori – dichiara Salvatore Fruguglietti, responsabile dei progetti scientifici de Le Nuvole – abbiamo lavorato alla riorganizzazione di parte degli uffici di via Coroglio in sala registrazione, allestito un tavolo laboratoriale multimediale con strumentazione scientifica e tecnica per consentire le dirette con le scuole di Bolzano senza sacrificare la fruibilità degli esperimenti e la partecipazione dei ragazzi. In questo la bellissima esperienza di allestimento della Escape Room sulla Tavola Periodica nello spazio F2 Lab di Città della Scienza per Futuro Remoto 2019 – e chiusa solo a causa della pandemia – ha molto aiutato per individuare le soluzioni più adatte allo scopo. È indubbio che – con questo metodo – del motto che abbiamo fatto nostro ‘se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se sperimento capisco’ il vietato non toccare sarebbe potuto venir meno. Non sarà così, grazie alla preziosa collaborazione dei docenti che – sostenuti dai Diari di percorso, supporti didattici ideati e progettati sempre dai nostri comunicatori della scienza – potranno allestire in aula elementi essenziali per la partecipazione alle attività”.

Le conclusioni del lavoro dell’intero anno scolastico dovrebbero tradursi in tarda primavera in una 3 giorni di open day dove le scuole – in presenza o da remoto – si trasformeranno in Science Center con spettacoli, exhibit e dimostrazioni condotte dai bambini e dai ragazzi ed indirizzati ad un pubblico di altri studenti di altre scuole e agli adulti.

 

 

INFO

Altre informazioni sul progetto sono su www.icbolzano2.it/experiscuola e www.subzero.bz.it

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web