L’Università del futuro è telematica

Redazione

Laurearsi online
Laurearsi online

E’ tra le pochissime esistenti sul territorio nazionale ed ha sede anche a Napoli. L’Università telematica Pegaso, mettendo in pratica per la prima volta in Italia un nuovo modo di intendere la formazione, si distingue come Università del futuro. Istituita con Decreto Miur nel 2006, ha introdotto metodologie didattiche all’avanguardia servendosi della logica interattiva del Web3.0 e le forme più avanzate di apprendimento, aprendo la strada dell’e-learning.

Danilo Iervolino, socio unico, ideatore e fondatore, spiega come è nata la Pegaso. “Dall’idea di democratizzare il sapere valendosi dei mezzi del potente web e si rivolge a un target di persone più adulte”.

Quanti allievi conta al momento?

“Attualmente abbiamo 1300 iscritti. Mentre noi parliamo, 1214 studenti, in contemporanea, seguono le lezioni che sono solo online e si possono scaricare anche sul cellulare. Gli esami si svolgono sul web, tranne quelli finali”.

Che tipologia di studenti s’iscrive?

“Il 70 per cento è formato da persone già inserite nel mondo del lavoro e, dai sondaggi svolti, l’88 per cento avanza nella carriera entro i tre anni, con la competenza acquisita attraverso Pegaso. Inoltre, favoriamo il job placement, attraverso un nostro ufficio qualificato”.

Vi affianca la Fisua, che cos’è?

“E’ una fondazione istituita dalla Pegaso che si occupa di ricerca, di evoluzione storico-culturale e artistica del territorio. E’ vicina ai giovani artisti con finanziamenti ed ha acquistato 100 opere d’arte moderna che si possono ammirare nelle varie sedi dell’Università. Inoltre ha valorizzato molti palazzi storici, per esempio, Palazzo Zevallos, e chiese tra cui Santa Chiara”.

Siete proprietari anche di una casa editrice.

“Si, la Giapeto edizioni, una società partecipata e sostenuta da noi che pubblica libri d’arte, la rivista Now, giornali scientifici, testi afferenti ai nostri corsi di laurea, come la Gazzetta forense. Pubblica molti autori campani non ancora conosciuti ed ha un’ottima distribuzione”.

Anna Maria Liberatore

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web