Nozze di sangue: metafora sulla passione

Anita B.Monti

“Nozze di sangue non è altro che la “cronaca di un fatto di vita di un poeta”. Così precisa Lluìs Pasqual, mettendo in scena il capolavoro di Federico Garcia Lorca.

Il regista spagnolo aveva già realizzato tempo fa “La casa di Bernarda Alba” di Lorca, con la stessa attrice di  oggi: Lina Sastri che, in questo allestimento, veste i panni della madre e della sposa.

Lo spettacolo sarà in scena al Teatro San Ferdinando di Napoli dal 15 al 25 febbraio 2024 (dopo il debutto al Teatro Grande di Pompei). La rilettura del dramma del grande poeta andaluso proposta dal regista spagnolo Lluis Pasqual sottolinea l’aspetto poetico del dramma abbandonando ogni naturalismo, concependo una messa in scena che intreccia prosa, danza e canto.

Nozze di sangue è un urlo contro qualsiasi convenzione nel campo dell’amore. “La metafora sulla passione e sull’amore che lui ha reso immortale in questo testo bruciante è ancora vivissima e attuale in tante civiltà, – dichiara Pasqual – che non appartengono alla cultura europea. Ma lo è, senza dubbio, ancora dentro le nostre frontiere piene d’intolleranza e di odio. Non è un caso che abbia scelto, come in tante delle sue opere, “la donna”, cioè la vittima per mostrare la violenza degli uomini. Ancora una volta il poeta assumerà su di sé il punto di vista delle vittime, la sposa, la madre…”.

Nozze di sangue. Giovanni Arezzo e Lina Sastri (foto Antonio Parrinello)

Un testo musicale di per sé, ma in cui c’è la musica composta dallo stesso Lorca. Una musica che il regista decide di far “sentire” allo spettatore. “perché – scrive – è quello che riempiva il suo corpo, la sua mano, il suo orecchio in una terra secca circondata dal mare. Nel meridione della nostra così detta civiltà. In Andalusia o in Sicilia. Non c’è una grande differenza”.

Con Lina Sastri, in scena una folta compagnia e musica dal vivo. Le scene sono di Marta Crisolini Malatesta, i costumi di Franca Squarciapino, le coreografie di Nuria Castejon, le luci di Pascal Merat.

 

Categorie

Ultimi articoli

Social links

Notizie Teatrali © All rights reserved

Powered by Fancy Web