Stazioni d’Emergenza per nuove creatività

Stazioni d’Emergenza per nuove creatività

Le Sorelle Prosciutti

Nove anni di vita e cinque spettacoli in programma per la rassegna Stazioni d’Emergenza, per nuove creatività – atto IX, che apre la stagione artistica del Teatro Galleria Toledo di Napoli; le giovani compagnie italiane selezionate andranno in scena dal 3 al 15 ottobre 2017.

L’apertura è affidata a Le Sorelle Prosciutti  di Teatri Reagenti il 3 e 4 ottobre, cui seguiranno nei giorni 6 e 7 il monologo 9841/Rukeli di Farmacia Zoo; Silenzi_Frammenti di un discorso di coppia di Teatro Patalò dal 10 all’11; Terra di Rosa – u cantu ca vi cantu progetto di Francesca Tiziana Vaccaro dal 12 al 13 e infine The Aliens  di Annie Baker, che conclude la rassegna, il 14 e 15 ottobre.

Ma prima della messinscena, alle ore 19 sono previsti Aperitivi d’emergenza, nel foyer, con musica dal vivo: martedì 3 ottobre – Ebbanesis/Viviana&Serena; venerdì 6 ottobre – Ars Nova Napoli/Musiche dal sud Italia al mondo; martedì 10 ottobre – Quartieri Jazz Trio/Mario Romano; giovedì 12 ottobre – Strada Ketelos; sabato 14 ottobre – Flamenco Napuleño Guitar Duo.

L’elemento che ha guidato la scelta dei 5 spettacoli – spiega il direttore artistico Laura Angiulli – è la “vitalità”, contro la stanchezza di un teatro che, se pure giovane, già s’impiglia nella palude di una stanchezza di maniera. Alla ricerca di freschi nutrimenti, Galleria Toledo non smette di sognare, oltre le canoniche difficoltà e le contingenze amministrative. Quindi, con un sorriso, per citare l’illustre napoletano Massimo Troisi, è possibile parafrasare, tra serio e faceto l’affermazione: “Chi parte, sa da che cosa fugge, ma non sa che cosa cerca”. E quindi, noi di Galleria Toledo ricominciamo non dal tre, ma dal nove di Stazioni d’Emergenza, perché sappiamo di non sapere mai abbastanza. Meditare, o dell’importanza di indagare in maniera progressiva, quelle attività che conducono all’identificazione del più interessante teatro di ricerca, segno del tempo e dell’interazione con i fattori sociali e etici che influenzano la società umana”.

 

Share