Unicef: chiusura corale per il Corso di formazione

Unicef: chiusura corale per il Corso di formazione

Ultimo appuntamento, giovedì 10 maggio del Corso di Formazione per i docenti delle Scuole Amiche, promosso dall’Unicef Campania, presso la scuola media statale “G. Verga” di Napoli (Via Bosco di Capodimonte 75/B), dalle 15,30 alle 18,30.

Apriranno i sessanta studenti dell’Orchestra scolastica della Scuola Media Verga ospitante il corso, guidati dal Maestro Bruno Persico e con una esibizione esclusiva della vocalist Maresa Galli. Nel corso dell’incontro sarà data ai docenti che hanno partecipato la possibilità di presentare riflessioni sul corso e proposte. Tra i partecipanti: Virginia Ciaravolo, Michelangelo Riemma, Armido Rubino, Bruno Palmieri, Maria Landolfo. Angelo Iannelli, meglio conosciuto come Pulcinella, presidente dell’Associazione Vesuvio, si presenterà in costume per il saluto di Napoli ai partecipanti. Margherita Dini Ciacci, Presidente Unicef Campania, ringrazierà ufficialmente la Scuola Verga con la targa Unicef alla Dirigente Scolastica, Luisa Marfella, ricordando a tutti ciò che il Questore di Napoli, Antonio De Iesu, ha detto nel suo intervento al corso come relatore: “occorre stimolare la sensibilità dei giovani perché imparino a conoscere e quindi praticare la legalità”.

Ospite d’onore sarà Gilberto Antonio Marselli, docente emerito dell’Università Federico II di Napoli e per anni consulente scientifico dei corsi di formazione dell’Unicef Campania.

Il Corso è stato inaugurato giovedì 22 febbraio 2018. Cinque incontri fino a maggio per discutere del tema: “Per ogni bambino la giusta opportunità”. Organizzato dall’Unicef Campania e dall’Ufficio Scolastico Regionale, gode del patrocinio morale dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli.

Il 3 maggio scorso hanno partecipato il Consigliere del Ministero della Istruzione, Marco Rossi Doria, il quale ha trattato i temi della dispersione scolastica e povertà educativa con un excursus sulla storia della nascita dell’istruzione in Italia, il Magistrato Nicola Graziano, che ha sviluppato il tema del Diritto al Gioco, la Delegata Unicef Vomero-Arenella, Clara Di Bernardo, che ha parlato dello sviluppo delle Scuole Amiche e presentato i ragazzi del Consiglio junior della Municipalità, i quali hanno presentato le loro proposte sulla accoglienza e l’inclusione dei rifugiati non accompagnati.

Il primo obiettivo è il recupero delle regole – spiega Margherita Dini Ciacci – per combattere la difficile situazione creata nelle città dalla criminalità e recuperare i valori della famiglia e dell’infanzia”.

Share